Bandiere blu 2019, le spiagge di qualità in Puglia: fuori Melendugno

Stampa

di MARIA DEL ROSSO

Bandiere blu 2019 in Puglia sono 13 ma la provincia di Lecce ne perde una a Melendugno.


Le marine come Torre dell’Orso, San Foca, Roca e Sant’ Andrea non compaiono tra le località premiate dalle Ong danese Fee, Fondation for Environmental Education.

La new entry è Maruggio, sul litorale ionico tarantino, perde la bandiera anche Rodi Garganico.

A stabilirlo come ogni anno, l’organizzazione internazionale con sede in Danimarca che stabilisce le migliori spiagge di 49 Paesi europei e non solo.

In Italia quest’ anno sono stati premiati in tutto 83 comuni, 8 in più rispetto ai 175 dello scorso anno, tra i quali ci sono 12 nuovi ingressi e 4 uscite.

Ad essere confermate sono invece tutte le spiagge già premiate lo scorso anno.

In provincia di Foggia: Peschici e Zapponeta, nella Bat: Margherita di Savoia, in provincia di Bari: Polignano, in provincia di Brindisi: Fasano (Savelletri), Ostuni (Marina), Carovigno (Specchiolla), in provincia di Lecce (Otranto, Castro, Salve,), in provincia di Taranto: Castellaneta (Marina), Ginosa (Marina), Maruggio (Campomarino).

Il rapporto è stato presentato a Roma, costituisce un importante risultato per i litorali pugliesi ed un possibile aumento del turismo nelle terre di Puglia per l’eccellente qualità del mare nonostante la minaccia alla bellezza del creato con il problema dello sradicamento degli ulivi e con l’ approdo del gasdotto a Melendugno in terra salentina.

Le spiagge per poter essere insignite di questo prestigioso riconoscimento devono rispondere ad alcuni requisiti: affissione delle informazioni sulle qualità delle acquee, offerta di cinque attività di educazione ambientale, affissione della mappa della spiaggia, rispetto dei requisiti di campionamento e frequenza di qualità delle acquee, nessuno scarico di acque reflue, garanzia di conservazione e biodiversità degli ecosistemi marini, adeguata pulizia della spiaggia, presenza dei contenitori in grado di garantire la raccolta differenziata, divieto di campeggio, disponibilità dell’ equipaggiamento  di primo soccorso, accesso in spiaggia di cani e altri animali domestici, accesso e servizi per disabili.

La foto è di Lorenzo Vincenti.