Il SudEst

Tuesday
Aug 04th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Ambiente Ambiente Vexations+” inaugura la XVI Rassegna di Concerti “Saverio Mercadante”

Vexations+” inaugura la XVI Rassegna di Concerti “Saverio Mercadante”

Email Stampa PDF

 

di VINCENZA D'ONGHIA

Sabato 18 luglio p.v. alle ore 23:00, dopo il lungo e destabilizzante periodo di pandemia che ha reso necessarie rigide misure di contenimento dei contagi, il Chiostro delle Clarisse di Noci, elegante contenitore culturale della cittadina murgiana, ritorna ad essere palcoscenico per la musica dal vivo, seppur nel rigoroso rispetto delle normative anti-COVID 19 attualmente vigenti. Per rianimare lo spirito artistico e contrastare la prolungata e forzata astinenza dalle sale da concerto e dalla musica dal vivo, come anteprima al cartellone della XVI Rassegna di Concerti “Saverio Mercadante”, viene proposta una maratona musicale e coreutica intitolata Vexations+ della durata di 21 ore che vedrà alternarsi pianisti, strumentisti, cantanti e ballerini provenienti da tutto il territorio per eseguire l’omonima opera di Erik Satie, composta nel 1893.

 

Erik Satie (1866-1925), precursore indiscusso dell’avanguardia musicale parigina, vicino a Picasso, Apollinaire e Cocteau e “capo spirituale” di un gruppo di modernisti noti come I Sei, iniziò la sua attività di composizione con titoli pianistici eccentrici e dall’atteggiamento ironico, lontanissimo da quello dei suoi contemporanei tra cui spiccano Debussy e Saint-Saёns. In queste composizioni pianistiche, emergono novità rivoluzionarie nel procedimento compositivo: abolizione della barra di divisione delle battute, mancata apposizione delle alterazioni in chiave, sovrapposizione delle quarte e reiterazione di brevi idee musicali quasi totalmente diatoniche, di grado congiunto e costituite da accordi solenni o grumi di note non assibilabili ad alcuna teoria armonica. Al 1893, in contemporanea con un avvicinamento del compositore dalla setta dei Rosa Croce e ad un rinnovato interesse per il Canto Gregoriano, di cui adottò le modalità, risale quindi Vexations, una interminabile serie di ripetizioni di un tema e due armonizzazioni, di cui resta memorabile l’esecuzione newyorkese del 1963, nel corso della quale cinque pianisti riproposero il pezzo 840 volte alternandosi dalle sei di sera al mezzogiorno successivo. La formula del concerto del Chiostro delle Clarisse è appunto, nel rispetto della genesi originale dell’opera, quella della “maratona musicale aperta e libera”, affidando l’esecuzione dell’opera ai pianisti Benedetto Boccuzzi, Augusta Dall’Arche, Isabella Fortunato, Mara Andriola, Domenico Di Leo, Nancy Conforti, Mariangela Sorrenti, Francesca Azzaro, Vincenzo Zoppi, Beniamino Gambino, Govinda Gari e Rebecca Ventrella, che suoneranno ininterrottamente per tutta la notte del sabato fino alle ore 20:00 di domenica 19 luglio. Durante queste ore in cui, come previsto dalla partitura, sarà ripetuto per 840 volte lo stesso tema musicale, interagiranno con i pianisti vari strumentisti, cantanti e ballerini anche con libere improvvisazioni. Si assisterà così ad un continuo “flusso controllato” di musicisti che si alterneranno nel Chiostro delle Clarisse per sostenere ed affermare la necessità e l’imprescindibilità dell’arte “viva” contribuendo all’identità e alla crescita culturale della comunità cittadina e del territorio, attraverso un’azione concreta, volutamente ossessiva ed “eccessiva”, che si connoti per qualità e originalità.

All’ingresso del Chiostro delle Clarisse sarà messo a disposizione di tutti gli esecutori e del pubblico il “Vexations+papier”, un registro cartaceo sul quale sarà possibile riportare riflessioni personali e proposte concrete per promuovere gli spettacoli dal vivo in questa fase storica complessa. Alla fine della maratona il contenuto del “Vexations+papier”, verrà letto pubblicamente, eventualmente commentato dai presenti, e infine custodito come documento dell’evento e testimonianza del confronto di idee nella Biblioteca Comunale di Noci.

Questo concerto, anteprima della XVI Rassegna di Concerti “Saverio Mercadante”, che si aprirà il 5 settembre con il concerto de “I Musici Pugliesi”, è organizzato dall’Associazione Musico-Culturale Aulos di Noci (Ba) in collaborazione con l’Amministrazione Comunale e condotto artisticamente, oltre che dal direttore della rassegna M° Antonio Tinelli, da Augusta Dall’Arche, Isabella Fortunato e Cosimo Sgobba. L’Associazione Aulos intende inoltre dedicare Vexations+ alla memoria dell’amico e maestro Gianni Lenoci.


Immagine I: La locandina della maratona musicale “Vexations+” a cura dell’Associazione Musicale Aulos

Bibliografia:

Salvetti G., Storia della Musica, volume 10 “La nascita del Novecento”, parte II, cap. 22, EDT-Torino/RCS MediaGroup S.p.A. Milano 2018