Il SudEst

Saturday
Oct 20th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità Attualità “La pellicola d’oro” alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia premia gli “Artigiani del cinema”

“La pellicola d’oro” alla Mostra Internazionale del Cinema di Venezia premia gli “Artigiani del cinema”

Email Stampa PDF

 


di SARA LAURICELLA

Nell’ambito della 74ma Mostra Internazionale del Cinema di Venezia è stato inserito un importante premio collaterale:

il premio 'La Pellicola d’Oro', che assegna riconoscimenti alle maestranze del cinema italiano ed agli artisti che si sono distinti per la loro capacità di condividere l’esperienza di “fare cinema” con i lavoratori del settore. Saranno assegnati i premi  al “Migliore direttore di Produzione Italiano de La Biennale di Venezia” e al “Migliore direttore di Produzione Internazionale de La Biennale di Venezia”.  L’inserimento di questo premio nel palmares della Mostra è un importante indicativo di quanto il cinema sia un’arte complessa ed in perenne aggiornamento. Siamo sempre stati abituati ad interfacciarci con “il prodotto finito” e con gli artisti star dei film, ma ogni singolo fotogramma è frutto di un lavoro certosino di fotografia, luci, costumi, trucco, regia, montaggio, segreterie di produzione ed organizzative, team artistici, effetti speciali, tecnici di ogni sorta e quant’altro. Sul cinema c’è un indotto da far girare la testa (e gli ex  lavoratori di Cinecittà lo sanno bene n.d.r.) che la Mostra di Venezia ha voluto che uscissero ufficialmente allo scoperto. Il premio cinematografico  'La Pellicola d’Oro', giunto alla VIII edizione, è stato ideato e promosso dall’Associazione culturale 'Articolo 9 Cultura e Spettacolo', dalla FITEL (Federazione Italiana Tempo Libero) e dalla 'Sas Cinema', di cui è presidente lo scenografo e regista Enzo De Camillis e quest’anno vede in lizza i film: “Ammore e Malavita” dei Manetti Bros – “Hannah” di Andrea Pallaoro – “Una famiglia” di Sebastiano Riso – “The Leisure Seeker” di Paolo Virzì. Dallo scorso anno, inoltre, “La Pellicola d’oro, è diventato premio internazionale con due appuntamenti importanti a Lisbona (Portogallo) e a Sofia (Bulgaria) e vanta patrocini importanti tra cui il MIBACT (Ministeri Beni Culturali – Direzione Cinema), Il Ministero degli Affari Esteri, l’Accademia del Cinema Italiano (David di Donatello), la Regione Lazio, Comune di Roma, Anac.

I riconoscimenti de “La Pellicola d’Oro”, saranno consegnati venerdì 8 settembre alle ore 11:00 presso lo Spazio Italian Pavilion, Anica / Luce Cinecittà – sala Tropicana presso l’Hotel Excelsior al Lido di Venezia.

Il Comitato d’Onore che decreterà i vincitori è formato dal Presidente di giuria Francesco Martino de Carles (produttore esecutivo) e dai giurati  Paolo Masini (Mibact), Maurizio Amati (Produttore), Gianluca Leurini (Produttore Esecutivo), Fabio Benigni (Presidente AS. For.Cinema) e lo stesso Enzo De Camillis.

Ricordiamo alcuni artisti che, in questi anni, hanno ricevuto, in Italia, tali riconoscimenti: Manolo Bolognini, Giancarlo Giannini, Roberto Perpignani, Ugo Gregoretti, Ettore Scola, la RAI per i suoi 60anni, Terence Hill, Leo Gullotta, Marco Giallini, Maria Pia Calzone, Valerio Mastandrea, Micaela Ramazzotti, Ennio Fantastichini, Stefano Accorsi, Giuliano Montaldo.