Il SudEst

Wednesday
Aug 15th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità Attualità La Festa del mare a Bari dal 10 al 24 agosto

La Festa del mare a Bari dal 10 al 24 agosto

Email Stampa PDF

Redazionale

L’estate in città con quasi quaranta appuntamenti tra musica live, performance multisensoriali, esposizioni di dischi in vinile, dj set, teatro, danza e arte di strada

“Bisogna investire nelle città, ovvero in quei luoghi dove la cultura cambia la sorte della battaglia. Anche nei momenti in cui sembra che tutto sia perso, l’investimento culturale prende la situazione e la capovolge, cambia l’animo delle persone. Penso che investimenti come quello che presentiamo oggi siano possibili grazie alle sinergie tra noi. Io mi butto con il paracadute piegato dagli altri, il che significa aver costruito, tra le varie agenzie della Regione, in maniera delicata e non roboante, quelle sinergie che consentono all’armonia di prevalere sui personalismi”.


Così il Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano intervenendo questa mattina in conferenza stampa per la presentazione della Festa del Mare, iniziativa promossa dalla Regione Puglia in collaborazione con Puglia Promozione e organizzata dal Teatro Pubblico Pugliese con la supervisione artistica del Comune di Bari, che si terrà dal 10 al 24 agosto nel capoluogo pugliese. Due settimane di musica live, performance multisensoriali, esposizioni di dischi in vinile, dj set, teatro,  danza e arte di strada con l’inaugurazione alle 21.00 del 10 Agosto presso la spiaggia di Pane e Pomodoro.

“La Regione e le sue Agenzie – ha continuato Emiliano - investono danaro pubblico per sostenere il turismo in tutti i periodi dell’anno, ed è il senso anche di questo investimento, al fine di destagionalizzare. Ovviamente chi gestisce un albergo, un'impresa, una struttura turistica, ha bisogno di una continuità che in questa maniera viene sostenuta. D'altra parte questa Festa del Mare può aprire la strada a un nuovo modello turistico. Attorno a Bari si svolgono decine di eventi culturali che possono costituire una grande attrattiva per chi decida di tirarsi fuori dal caos di agosto e quindi passare una settimana, dieci giorni nel capoluogo, godendo di spazi più liberi. La Festa del Mare – ha concluso Emiliano - è stata fatta grazie alla collaborazione del Comune di Bari e soprattutto delle Agenzie della Regione Puglia, capaci di organizzare la visita del Papa così come un grande evento musicale. Questa sinergia tra Regione e Comuni è centrale per il successo del modello turistico/culturale della Puglia”.

“Per città come Bari destagionalizzare significa animare la città anche in estate – ha aggiunto l’assessore regionale all’Industria turistica e culturale Loredana Capone -  e noi aiutiamo gli sforzi degli operatori in un periodo in cui la spinta è verso il mare, rendendo la città più attrattiva. Una festa ogni sera all’insegna del mare che farà da scenario agli eventi che abbiamo voluto assolutamente sostenere con un programma straordinario. Puntiamo ad allungare il periodo della vacanza e del viaggio, puntando sui servizi e sull’accoglienza. I dati sui voli ci testimoniano come sia in aumento sempre di più il numero dei turisti stranieri che arrivano a Bari. Noi dobbiamo evitare che siano di passaggio  - ha concluso la Capone - e nello stesso tempo, organizzando attrazioni nella città, dare servizi migliori anche ai residenti che hanno piacere di non muoversi e di sentirsi in vacanza anche rimanendo a casa propria”.

Per il Sindaco della città di Bari, Antonio Decaro, “la chiave dell’attuale successo della nostra regione, come pure la prospettiva futura, risiede in una definizione: offerta integrata, la possibilità, cioè, di offrire a chi viene nella nostra regione e nella nostra città una proposta diversificata, ed è quello che intendiamo fare con la Festa del Mare”:

“È importante per noi continuare ad investire concentrandoci anche sui mesi centrali dell’estate – ha proseguito Decaro - oggi possiamo farlo grazie alla Regione Puglia e alle sue agenzie, Puglia Promozione e Teatro Pubblico Pugliese, senza le quali non saremmo riusciti a mettere in piedi, in così breve tempo, un cartellone così importante. Abbiamo scelto di promuovere la Festa del Mare perché a Bari abbiamo due temi fondamentali su cui la città sta investendo: la comunità e il mare. Vogliamo che il mare sia e resti il luogo per fare comunità, per questo la Festa del Mare avrà come palcoscenico naturale proprio la nostra costa”.

Sono intervenuti in conferenza stampa anche l’assessore alla Cultura e al Turismo del Comune di Bari Silvio Maselli (“questa iniziativa è il risultato di una collaborazione tra Istituzioni nell’ottica del raggiungimento degli obiettivi del Piano strategico del Turismo. Bari e la sua città metropolitana inoltre sono il territorio che accoglie il 45% di tutte le industrie culturali e creative della regione sia per ragioni territoriali  sia in virtù di una oggettiva  capacità di rafforzare  le proprie istituzioni e i propri contenitori culturali. L’obiettivo delle Festa del Mare è in primo luogo di ricucire, da nord a sud, il rapporto della nostra città con il mare e al contempo di offrire ai talenti del territorio nuove occasioni di affermarsi di fronte a una platea che non è solo locale ma è sempre più internazionale, come dimostrano i dati sul turismo a Bari), il direttore del Teatro pubblico Pugliese Giuseppe D’Urso (“con un impegno che si rinnova il Teatro pubblico pugliese continua ad essere al fianco della Regione Puglia e del Comune di Bari attraverso  un’iniziativa in grado di coniugare i tratti identitari di una comunità intorno al mare, tra i simboli della città. E con una programmazione diversificata garantisce nel cuore dell’estate un’offerta di spettacolo capace di coinvolgere tanti artisti

baresi e tutte le fasce di pubblico”), il direttore di PugliaPromozione Luca Scandale (“la Giunta regionale ha stanziato risorse in un’ottica di destagionalizzazione del turismo. Noi a Bari abbiamo picchi di presenze a Giugno e a Luglio, così come a Settembre e Ottobre, mentre nei mesi di Luglio e Agosto, le presenze calano. La Festa del Mare a Bari è stata organizzata proprio nell’ottica della destagionalizzazione, in questo caso al contrario”).

NOTE SUL FESTIVAL DEL MARE

A cavallo di Ferragosto l’estate a Bari sarà animata da un’offerta di spettacolo comprendente quasi quaranta appuntamenti, dislocati da nord a sud della città, che proseguirà idealmente dal 25 agosto con la programmazione del Bari Piano Festival. Da Santo Spirito a Torre a Mare, la «Festa del Mare» toccherà spiagge, località balneari e luoghi del centro storico tra i più amati e frequentati dai baresi, che ogni sera avranno l’opportunità di trovare occasioni di svago e intrattenimento pensate anche per le tante presenze turistiche.

La terrazza del Fortino di Sant’Antonio, in città vecchia, per tutta la durata della rassegna, dalle ore 19 alle 2 di notte diventerà il regno del vinile con Bari Vinyl Connection, spazio curato dal Summit Club Bari comprendente un’esposizione di dischi e dj set ogni sera affidati a specialisti della consolle, con una finestra il 12 agosto dedicata a Dj Trip, al secolo Cesare Tripodo, lo storico e compianto dj del Rainbow e del Renoir che arrivò secondo ai campionati europei di DMC dopo aver vinto quelli italiani.

Il 10 agosto (ore 21), a Pane e Pomodoro, è in programma il multisensoriale Triplo Silent-WiFi Concert, ascoltabile solo tramite speciali cuffie wi-fi, al quale daranno vita il curatore Kekko Fornarelli, Alessio Bertallot e Andrea Vizzini.

Tre giorni di concerti sono previsti a San Girolamo a cura di Walter Tarallo. In piazzetta Paisiello il 10 agosto (ore 21.30) saranno di scena le tribute band Baila (Zucchero) e Condotto 7 (Ligabue), l’11 agosto Monster of Bari (Deep Purple) e Cultster (The Cult) e il 12 agosto (ore 20.30) Rhomanife, Pebble on the Beach e No Bra Club.

Riflettori sul teatro popolare dal 13 al 15 agosto (ore 21.30), in largo Cristoforo Colombo, a Santo Spirito, rispettivamente con gli spettacoli di Dante Marmone, Gianni Colajemma e di Nicola Pignataro e Giuliano Ciliberti.

Vito Signorile è, invece, il curatore della sezione Love and the Sea, con spettacoli in replica per tre giorni, dal 16 al 18 agosto, in quattro luoghi diversi della città vecchia. Alle ore 20 Rocco Capri Chiumarulo e Terrae presenteranno «Canti e disincanti.

Tradizioni e tradimenti» al Fortino Sant’Antonio, dove alle ore 23.00 Betty Lusito e Pino Petrella proporranno «L’amore a dispetto». Due gli spettacoli in piazzetta Santa Scolastica, alle 19.30 e alle 21 «Bari 3.0» con Davide Ceddìa e alle 22.30 «Odore di Bari» con Nico Salatino. In piazzetta Maurogiovanni doppia recita, alle ore 20.30 e alle 22, per lo spettacolo di danza di Mimmo Innanone e AltraDanza, mentre alle 23.30 Maria Giaquinto e Giuseppe De Trizio presenteranno «Canti e Conti». Infine, piazza del Ferrarese ospiterà alla mezzanotte la performance di Apulia Tango.

La «Festa del Mare» prevede, ancora, dal 19 al 21 agosto, per i vicoli e le piazze di Bari Vecchia (ore 21), B.Arts-Festival degli artisti di strada con giocolieri, maghi, trampolieri, acrobati e musicisti, organizzato dall’associazione culturale Trik&Ballak.

Infine, a Torre a Mare, nella piazza della Torre, dalle ore 21, il 22 e 23 agosto sono previsti i dj set a cura di Eremo Club, mentre il 24 agosto è in programma il dj set di Marco Guacci a cura di RadioNorba. Tutti gli appuntamenti sono ad ingresso libero sino ad esaurimento posti disponibili. Per informazioni www.festadelmarebari.it

Media Partner Radionorba. (COM)

Foto: https://www.dropbox.com/sh/rz8ybud3u7k669r/AACjFhZSvtcyNcNpwzpRu1jha?dl=0

Il Programma nei dettagli

10-24 agosto

Fortino Sant’Antonio, ore 19:00-02:00

Bari Vinyl Connection

A cura di Summit Club Bari

Bari Vinyl Connection convoglia e aggrega un gruppo eterogeneo di artisti baresi attivi nel territorio pugliese, al fine di creare una nuova connessione tra le figure di riferimento dell'intrattenimento musicale barese. In particolare, la terrazza del Fortino Sant'Antonio, ospiterà un’esposizione di dischi, dj set e selezioni musicali, proposte dai migliori artisti locali, esclusivamente e rigorosamente in vinile.

10.08, Interstellare, a cura di Tomy; 11.08, Colore, a cura di Valentino; 12.08, Hipp, a cura di Dj Argento; 13.08, Vinyl Burning, a cura di Ivan Piepoli; 14.08, Ok Cool!, a cura di Vodkatheduck; 15.08, Spazio ’80, a cura di Franco Lastilla; 16.08, Dowtown Reggae Hiphop Connections, a cura di Jamano; 17.08, Afro Disco Cosmic, a cura di Michele Lamparelli; 18.08, Road To Trip (tributo a Cesare Tripodo) a cura di Apulia Film Commission; 19.08, La bella e la bestia, a cura di Misspia; 20.08, In Da House, a cura di Gianluca de Tullio; 21.08, We Gotta Feeling, a cura di Dj Manzo; 22.08, Exploration with Exp Records Store; 23.08, Diggers Night, a cura di Gae Antonacci; 24.08, Beyond Jazz, a cura di Nicola Conte.

10 agosto

Pane e pomodoro, ore 21:00

Triplo “Silent-WiFi Concert”

In collaborazione con Yamaha e Silent System

Kekko Fornarelli – Shine (stage indie-electronic); Alessio Bertallot (stage VJ-electronic); Andrea Vizzini (stage classica)

Piazzetta Paisiello, San Girolamo, ore 20:30-00:00

Baila, Tribute band di Zucchero

Condotto 7, Tribute band di Ligabue

11 agosto

Piazzetta Paisiello, San Girolamo, ore 20:30-00:00

Monster of Bari, Tribute band dei Deep Purple

Cultster, Tribute Band dei The Cult

12 agosto

Piazzetta Paisiello, San Girolamo, ore 20:30-00:00

Rhomanife; Pebble On The Beach; No Bra Club

13 agosto

Largo Cristoforo Colombo, Santo Spirito, ore 21:30-23:00

Spettacolo di Dante Marmone

14 agosto

Largo Cristoforo Colombo, Santo Spirito, ore 21:30-23:00

U’Sponzalizzie, con Gianni Colajemma

15 agosto

Largo Cristoforo Colombo, Santo Spirito, ore 21:30-23:00

Domenico è sempre Domenico, Nicola Pignataro e Giuliano Ciliberti

16-18 agosto

Fortino Sant’Antonio, ore 20:00 e 21:30

Canti e disincanti. Tradizioni e tradimenti – Love and the sea*

Con Rocco Capri Chiumarulo e Terrae

*Love and the sea

Un percorso a tappe, fatto di spettacoli, lungo la muraglia con artisti che offrono le loro performances

a partire dal tramonto in poi. Direttore artistico Vito Signorile, direttore di scena Danilo Milillo.

Fortino Sant’Antonio, ore 23:00

L’amore a dispetto - Love and the sea

Con Betty Lusito e Pino Petrella

Piazzetta Santa Scolastica, ore 19:30 e 21:00

Bari 3.0 - Love and the sea

Con Davide Ceddìa

Piazzetta Santa Scolastica, ore 22:30

Odore di Bari - Love and the sea

Con Nico Salatino

Piazzetta Maurogiovanni, ore 20:30 e 22:00

Teatro / Danza - Love and the sea

Con Mimmo Iannone e AltraDanza

Piazzetta Maurogiovanni, ore 23:30

Canti e Conti - Love and the sea

Con Maria Giaquinto e Giuseppe De Trizio

Piazza del Ferrarese, ore 00:00

Tango e Milonga per tutti - Love and the sea

Con Apulia Tango

19-21 agosto

Bari vecchia, ore 21:30-00:30

B.Arts – Festival degli Artisti di strada

Con Yin e Yang, giocoleria di fuoco; Silvio Gioia, ombre cinesi; Giuseppe Dely Demarzo, sputafuoco; Guido Leronni, fuoco e serpenti; Los Cazzaros, musica Rock&Roll; Luca Andolfi, giocoleria; Gabriel Tenrock, statua; Niky Giancaspro, trampoli; Annamaria Palmiotto, trampoli; Fabrizio Napoli, folk blues americano anni '60 e '70; Nicola Travaglio, teatro di figura; Roberto Lanave, marionette; Mago vago, micromagia; Jack Lemon Gambino, fantasista; Gianluca Gerlando Gentiluomo, acrobatica aerea.

22-24 agosto

Piazza della Torre, Torre a mare, ore 21:30-00:30

22-23 agosto, Dj Set a cura di Eremo Club

24 agosto, Dj Set di Marco Guacci a cura di RadioNorba