Il SudEst

Wednesday
Oct 17th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità Attualità La Philarmonic Kodaly Orchestra aprirà la 77ª Stagione Dreamy della Camerata Musicale Barese

La Philarmonic Kodaly Orchestra aprirà la 77ª Stagione Dreamy della Camerata Musicale Barese

Email Stampa PDF

Redazionale

Lunedì 22 ottobre. Il Concerto dedicato al prof. Girone

 


La nuova Stagione della Camerata Musicale Barese si aprirà la sera di lunedì 22 ottobre al Teatro Petruzzelli con la Philarmonic Kodaly Orchestra diretta dal M° Daniel Somogyi Toth solista la Violoncellista Erica Piccotti. Inizio ore 21.

La serata del 22 ottobre fa parte del nuovo progetto della Camerata Musicale Barese, “Orchestrando” che metterà insieme ben 4 Orchestre Sinfoniche e da Camera, con programmi particolari e che vedranno la partecipazione di giovani ma già affermati Direttori e Solisti al fine di dare spazio al “nuovo”, senza però trascurare le eccellenze musicali della Grande Musica. Gli altre tre appuntamenti di “Orchestrando” sono previsti il 5 novembre con l’Orchestra Femminile del Mediterraneo, il 2 gennaio con il “Concerto di Capodanno” eseguito dall’Odessa Philarmonic Orchestra e il 12 marzo con l’Ukrainian Chamber Orchestra.

La Kodály Philharmonic è l’orchestra rappresentativa della città di Debrecen, la seconda città più grande dell'Ungheria, dopo Budapest. Il primo concerto risale al 13 maggio 1923 con la denominazione di Debrecen MÁV Philharmonic Orchestra ed in breve tempo divenne una delle principali orchestre ungheresi sotto la guida di Emil Ábrányi. Negli anni ‘90, il Comune di Debrecen ha riconosciuto l'alto valore e fondamentale ruolo nella vita culturale della città e della regione ed ha assunto il sostegno e patrocinio dell'orchestra. Dal 1° ottobre 2011 Dániel Somogyi-Tóth è il Direttore generale ed artistico. L'orchestra è stata invitata più volte in Francia, Italia, Germania, Svizzera, Austria, Polonia, Slovacchia, Bulgaria, Romania, Paesi Bassi, Belgio, Lussemburgo, Corea del Sud e Marocco. Recentemente ha collaborato con Ravenna Festival alla realizzazione del trittico “Lungo il Danubio”.

Solista della serata sarà Erica Piccotti, straordinaria giovane violoncellista di soli 17 anni: diplomatasi in violoncello a 14 anni con il massimo dei voti, lode e menzione d'onore presso il Conservatorio di S. Cecilia di Roma sotto la guida di Francesco Storino, è vincitrice di numerosi primi premi in concorsi nazionali ed internazionali, nonché di importanti riconoscimenti (tra cui l'Attestato d'Onore "Alfiere della Repubblica" nel 2013).  Ha già suonato con alcuni dei maggiori Maestri della musica classica come Brunello, Giuranna, Accardo e si esibisce in prestigiosi festival e sale da concerto.

In programma la IV Sinfonia di Schubert ed il Concerto per Violoncello e Orchestra di Schumann.

Il concerto sarà dedicato all’indimenticabile compianto Prof. Giovanni Girone, già Presidente Onorario della Associazione e Rettore per tanti anni dell’Ateneo barese, per cui, per onorare il ricordo del Professore, la Camerata Musicale Barese ha pensato di agevolare la famiglia Universitaria mettendo a disposizione biglietti - a prezzo ridotto - che potranno essere acquistati esclusivamente presso gli uffici in Via Sparano 141.

L’inaugurazione della Stagione sarà preceduta dal Concerto Vernice del 12 ottobre, presso il Villa Romanazzi Carducci, con il “Pino Pichierri Quintet”, serata riservata ad un incontro festoso con i Soci della 77ª Stagione.

Informazioni e prenotazioni per tutti gli spettacoli in Cartellone presso i nostri uffici in via Sparano 141 infotel 080/5211908, Botteghino del Teatro Petruzzelli, Box Office c/o La Feltrinelli e sul sito www.cameratamusicalebarese.it.