Il SudEst

Tuesday
Sep 17th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità Attualità Vinicio Capossela per la nuova stagione “Armoniosa” della Camerata Musicale Barese

Vinicio Capossela per la nuova stagione “Armoniosa” della Camerata Musicale Barese

Email Stampa PDF

Ufficio stampa

L’evento il 13 ottobre


A conclusione della Rassegna Jazz "Notti di Stelle" con l'ultimo stupefacente appuntamento che ha visto protagonisti   Stefano Bollani ed Hamilton De Holanda, in un "duo" che ha magistralmente coinvolto il pubblico intrecciando i registri sonori del pianoforte e del mandolino brasiliano, la Camerata Musicale Barese riparte con la preparazione della 78ª Stagione “Armoniosa”.

Primo appuntamento con l’Evento Straordinario “fuori abbonamento” del 13 ottobre al Teatro Petruzzelli con Vinicio Capossela che presenterà il suo ultimo lavoro “Ballate per uomini e bestie”. Capossela ha appena vinto la prestigiosa Targa Tenco 2019 proprio con “Ballate per uomini e bestie” nella categoria Disco in assoluto, che gli verrà consegnata nell'ambito della Rassegna della Canzone d'Autore (Premio Tenco 2019) in programma al Teatro Ariston di Sanremo dal 17 al 19 ottobre. Un importante riconoscimento che si aggiunge ai numerosi premi ricevuti dal Club Tenco. “Ballate per uomini e bestie”, scritto, composto e prodotto da Vinicio Capossela incarna riflessioni, spunti poetici e tessiture musicali che questo tempo non troppo misericordioso ha ispirato a un trovatore di oggi. Dall’incredibilmente smisurato all’infinitamente piccolo, dalla litania alla danza macabra, dai fioretti aggraziati di San Francesco alle tentazioni infuocate di Sant’Antonio, da John Keats a Oscar Wilde (e viceversa). Ballate e bestiari, medioevo e modernità, leggerezza e abisso.

L’apertura ufficiale della Stagione tradizionale è, invece, prevista il 7 novembre con il Violinista Uto Ughi, grande Amico della Camerata e di Bari.

'Ogni giorno si cambia e non si suona mai uno stesso pezzo allo stesso modo perché la vita porta nuove esperienze, positive e negative che arricchiscono e modificano una persona, così col tempo si acquista più maturità e consapevolezza anche in un'esecuzione, ma probabilmente si perde in freschezza'', così si racconta Ughi, oramai violinista considerato tra i piu’ celebri a livello internazionale che torna a Bari per la Camerata  per esibirsi con Michail Lifits, non un semplice Pianista accompagnatore, ma artista di primo piano, vincitore, nel 2011, dell'importante Concorso pianistico 'Ferruccio Busoni'.

E poi due grandissimi attori, Giancarlo Giannini che sarà protagonista di un reading poetico, dove ai versi di Pablo Neruda o Garcia Lorca, si accompagneranno le note del Quartetto guidato da Marco Zurzolo, in un singolare connubio tra letteratura e musica ed Alessandro Preziosi, in un dramma di grandi sentimenti, di fulminee e cieche passioni, sulle note di Verdi e Rossini intrepretate dalla pianista Rebecca Woolcock, che racconterà “Otello: dalla parte di Cassio”.

Anche una grande voce, un’interprete intensa, un’artista di fama internazionale, con all’attivo un ultimo lavoro discografico prodotto da Quincy Jones, incanterà il pubblico barese. Si tratta di Noa, che, in “Letters to Bach”, riproporrà musiche del celebre compositore, su brani eseguiti in inglese ed ebraico, spaziando dalla dimensione intima ai grandi temi che toccano l’umanità intera. Altra  anticipazione riguarda lo spettacolo “Indaco”-Gli Illusionisti della Danza” della Compagnia RBR Dance Company, performance che abbina la danza contemporanea ad effetti speciali realizzati con video, giochi di luce e straordinarie proiezioni. Un’esibizione che coniuga la tecnica al movimento corporeo, con un risultato di grande suggestione. Ma queste sono soltanto alcune delle “Prime Anticipazioni” della Stagione “Armoniosa”. Per ulteriori informazioni e prenotazioni di abbonamenti e biglietti, rivolgersi presso gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 infotel 080/5211908. Con cortese sollecita pubblicazione e/o trasmissione.