Il SudEst

Friday
Jul 10th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità Attualità Il Festival Internazionale “World Dance Movement” diventa "WDM a Casa 2020"

Il Festival Internazionale “World Dance Movement” diventa "WDM a Casa 2020"

Email Stampa PDF

 

 

Redazionale

Sarà un evento on line, nel rispetto delle prescrizioni governative, dal 9 al 19 luglio 2020. Il Festival internazionale di danza che a Castellana Grotte, dal 2009, coinvolge centinaia di partecipanti provenienti da tutto il mondo tornerà live il prossimo anno con audizioni, lezioni, competizioni, borse di studio e spettacoli in anteprima.

La decisione è stata presa a causa del periodo d’incertezza che stiamo vivendo: troppo doloroso imporre la distanza in un’arte che è fisicità, contatto, corpo.


Il Festival Internazionale di danza “World Dance Movement” e che da 11 anni si svolge a Castellana Grotte, nel Barese, con notevole successo di pubblico e critica, quest’anno non si farà, almeno nella modalità live.

Una decisione sofferta per un evento particolarmente amato e partecipato da ogni parte del mondo. Quest’anno, per la dodicesima edizione, il WDM sarebbe tornato con nuove proposte ed un calendario ricco di sorprese e anteprime, e invece l’edizione live si terrà nel 2021 mentre quella 2020 si terrà on line.

“WDM at Home”, questo il nome dell’evento che non avrà limiti di interazione e che offrirà ai danzatori che si iscriveranno la possibilità di studiare e di partecipare a stage con docenti di fama internazionale, sarà un evento gratuito.

Maestri come Michèle Assaf, Vito Cassano, Claudia Cavalli, Bruno Collinet, Bill Goodson, Veronica Peparini, Igal Perry, solo per citarne alcuni, metteranno la loro esperienza al servizio di chi contatterà privatamente la pagina Facebook e Instagram del Festival.

Chi invece si era già iscritto all’edizione 2020 – non prevedendo il regolamento alcun rimborso – potrà utilizzare la somma investita per il WDM Italia 2021.

Si continuerà a danzare dunque, ma al sicuro delle proprie case, con lo stesso impegno e la stessa dedizione di sempre.

Nel frattempo, l’organizzazione del “World Dance Movement” ha lanciato il contest “CHE PAZZI VIDEO COLLECTION - A dance tribute to Mimmo!”, una iniziativa dedicata a Domenico Daoli, presidente e co-fondatore del WDM Italia, scomparso a febbraio scorso.

I danzatori dovranno esibirsi - e registrarsi sino ad un massimo di 45 secondi - sulle note del brano “Le onde” di Ludovico Einaudi, un brano che Daoli amava molto e che ha un grande significato per la sua famiglia.

Basterà postarlo su Facebook e Instagram usando l'hashtag #ChePazziWDM ed inviare il file alla mail Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. .

Il vincitore o la vincitrice, che sarà selezionato in modo casuale il prossimo 28 maggio, riceverà 2 settimane di lezioni gratuite per il WDM Italy 2021.

Il “World Dance Movement” è un palcoscenico per tutti i tipi di danza, dal classico al contemporaneo passando per sperimentazioni e danza aerea; è un punto di riferimento per chi vuole perfezionarsi, un momento di crescita professionale per tutti ed un volano turistico per il territorio pugliese.

In questi anni sono stati migliaia i ragazzi e le ragazze provenienti da ogni parte del Globo che hanno affollato le sale prova di Castellana Grotte. Solo lo scorso anno sono arrivati da 25 Paesi diversi: tra gli altri Australia, Sud Africa, Messico, Germania, Francia, Portorico, Trinidad e Stati Uniti. Tanti gli spettacoli offerti in esclusiva al pubblico che ha avuto modo di conoscere compagnie di danza uniche nel panorama artistico nazionale e internazionale. Centinaia le borse di studio offerte per un valore totale di 900mila dollari.

World Dance Movement è organizzato dall’associazione World Dance Movement, dalla Tezoro Production di Michele Assaf, anche direttrice artistica della manifestazione, e da Artinscena Scuola di Danza di Annalisa Bellini.
E’ realizzato con il sostegno Comune di Castellana Grotte - Assessorato al turismo e allo spettacolo, Grotte di Castellana srl, CrossingArts e Regione Puglia.