Il SudEst

Friday
Feb 24th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Attualità Attualità Massimo Ranieri “In Jazz” in esclusiva regionale per la Stagione Gold della Camerata

Massimo Ranieri “In Jazz” in esclusiva regionale per la Stagione Gold della Camerata

Email Stampa PDF

Redazionale

Secondo “Evento Straordinario” della 75ª Stagione “Gold” della Camerata Musicale Barese: Massimo Ranieri l’11 marzo  prossimo al Teatro Petruzzelli presenterà lo spettacolo “Malìa” in esclusiva regionale.

Il termine Malìa che significa magia, incantesimo, fascin o, seduzione  è presente nel testo di Te Voglio Bene Tanto Tanto uno dei brani più noti del celebre cantante.

Nel progetto, che ha inaugurato nel luglio scorso Umbria Jazz,  Massimo Ranieri ha coinvolto cinque grandi musicisti jazz: Enrico Rava (tromba e flicorno), Stefano Di Battista (sax alto e sax soprano), Rita Marcotulli (pianoforte), Riccardo Fioravanti (contrabbasso) e Stefano Bagnoli (batteria).

Malìa” è un viaggio verso un incantesimo, una sorprendente avventura musicale in un tempo magico delle canzoni napoletane, quando, tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio dei Sessanta, quelle melodie già universali si riempirono improvvisamente di estate e di erotismo, di notti e di lune. E si vestirono di un fascino elegante e internazionale per merito dei tanti interpreti di quelle melodie. È l’inconfondibile Napoli “Caprese”, che diventò in un baleno attraente, seducente, prestigiosa e sexy come una stella del cinema. Una Napoli che cantava e incantava. E che è diventata una immortale Malìa, come suggerisce una parola nascosta tra i testi delle canzoni.

Sotto ad ogni nota dei brani proposti, nati e vissuti nell’intimità dei night e dei piano bar, brillano e ammiccano la formidabile fantasia e l’incontenibile libertà della musica Americana di quegli anni. E forse allora proprio dal jazz bisognava passare, per cancellare qualunque rischio nostalgico e restituire alle melodie tutta la straordinaria energia originaria. Cantate e suonate così, quelle canzoni sono ancora giovani e emozionanti.

Come un’indimenticabile serata d’amore. Al Teatro Petruzzelli verranno proposti brani indimenticabili tra cui Luna caprese, ‘O sarracino, Anema e core, Resta cu’mme, Tu vo’ fa l’americano e Doce doce.

Prenotazioni presso  gli uffici della Camerata Musicale Barese in Via Sparano 141 oltre che sul sito internet www.cameratamusicalebarese.it