Il SudEst

Thursday
Feb 22nd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Il caso Ustica e la caduta dell’aereo “Argo 16”

Email Stampa PDF

di FALCO ACCAME*

La caduta dell’aereo Argo 16 il 23 novembre ’73 credo abbia un retroterra importante ancora non chiarito. Intanto credo che dobbiamo serbare la memoria dell’equipaggio. Il colonnello pilota Anano Borreo, capo equipaggio; il tenente colonnello pilota Mario Grande, secondo pilota; il maresciallo Francesco Bernardini, marconista e il maresciallo di seconda classe Aldo Schiavone, motorista. E ancor oggi non sono state chiarite le cause della caduta. L’Argo 16 veniva usato da Gladio per i trasferimenti “a finestrini oscurati” di "aspiranti" gladiatori alla base di Alghero, Capo Marrargiu.


Il giudice Mastelloni formulò due ipotesi: a) una vendetta del servizio segreto israeliano perché l’aereo aveva trasportato dei palestinesi liberati dalla magistratura italiana; b) un avvertimento dei membri di Gladio nel momento in cui il generale Serravalle (già capo di Gladio) stava tentando di disarmare l’organizzazione.

La prima ipotesi consisteva nel fatto che il 5 settembre ’73 ad Ostia, sul litorale di Roma, venivano arrestati 5 palestinesi sorpresi dalle Forze di Polizia mentre tentavano di mettere in atto un attentato ai danni di un aereo delle linee israeliane (da mettere forse in relazione con l’abbattimento di un aereo civile libico con a bordo 109 persone ad opera dell’aviazione militare israeliana avvenuta nello stesso anno). I 5 arabi dell’attentato vennero arrestati in Italia e dopo alcuni giorni vennero liberati e portati in Libia proprio con l’aereo Argo 16.

A distanza di 25 anni il giudice istruttore di Venezia Carlo Mastelloni rinviò a giudizio 9 persone accusate di strage, tra cui Zvi Zamir, capo del Mossad (vedi per maggiori dettagli quanto scritto su La Repubblica il 9 novembre '88).

Ma la questione del’Argo 16 non si limita all’uso di quest’aereo per il trasporto di personale a Capo Marrargiu. È di interesse quanto scrive Mary Pace nel libro “Piazza Fontana” (Armando Curcio Editore). Riporto quanto scritto nel libro da pag. 58 a pag. 62.

Ustica Per Noi. Ipotesi per una strage la Repubblica Argo16

*Ammiraglio, già Parlamentare