Il SudEst

Tuesday
Oct 17th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Almanacco della settimana

Email Stampa PDF

A cura di ANGELO GIANFRATE

Dal 12 al 18 Agosto  2017

18 Agosto 1967 Arrestato in Bolivia ed espulso (21 Agosto) l’editore italiano Giangiacomo Feltrinelli per l’ingerenza negli affari interni di quel paese.

.Fonti: “XX Secolo, dal 1900 al nuovo Millennio”, Ed. De Agostini;  Wikipedia;  S.Colarizi, Storia del Novecento italiano, Ed.BUR; “30 Anni della nostra storia”, ERI edizioni, Gruppo Flli Fabbri Editori; G.Bisiach, Un minuto di storia, Mondadori.

ACCADDE…OGGI: 16 Agosto 1924 Ritrovato il cadavere di Matteotti


In una macchia della Quartarella, una località ad una ventina di chilometri da Roma, viene ritrovato il corpo di Giacomo Matteotti.

L’assassinio del deputato socialista provoca un’ondata di emozione in tutta Italia. Sin dal giorno del rapimento, il 10 Giugno, tutti avevano capito che Matteotti era stato ucciso, che non c’erano speranze di ritrovarlo in vita. Fino all’ultimo però nessuno aveva voluto credere che un delitto così vile fosse stato davvero compiuto.

La morte di Matteotti mette in crisi il regima fascista. Gli squadristi, capeggiati da Amerigo Dumini e Giovanni Marinelli, vengono indicati, dai pochi giornali antifascisti che ancora si dichiarano tali, come i responsabili diretti dell’omicidio. Sulla bocca di tutti corre un altro nome: Benito Mussolini.

E’ il duce il vero mandante dell’eliminazione di Matteotti, un oppositore tenace e irriducibile che poteva procurare fastidi al fascismo. Secondo alcune testimonianze Mussolini, dopo il discorso pronunciato da Matteotti alla Camera il 24 Maggio con la denuncia di elezioni truccate, era rientrato a Palazzo Chigi gridando ala capo della milizia fascista Marinelli: “…cosa fa la Ceka, cosa fa Dumini…”. La frase era stata interpretata come un chiaro invito ad agire per le squadre segrete di assassini al soldo di Marinelli.

Quando il cadavere di Matteotti viene scoperto, il regime tenta una difesa imbarazzata, Mussolini costringe Emilio De Bono, capo della polizia alle dimissioni. L’opposizione ritrova il coraggio di accusare il regime dei suoi delitti. Ma poi Mussolini riprenderà in mano le redini del potere.

In breve

12 Agosto 1953 L’URSS effettua i primi test della propria bomba all’idrogeno.

13 Agosto 1870 Accusato di insurrezione Giuseppe Mazzini viene rinchiuso a Gaeta.

14 Agosto 1248 Inizia la costruzione della cattedrale di Colonia.

15 Agosto 1914 Apre il canale di Panama che unisce l’Oceano Atlantico al Pacifico.

16 Agosto 1898 Vengono brevettate le montagne russe.

17 Agosto 1943 Nasce a New York Robert De Niro.

18 Agosto 1227 Muore il condottiero mongolo Gengis Khan.

(Fonte: Un minuto di storia di Gianni Bisiach – Mondadori)

Un pensiero per riflettere

“Sappi che tutto ciò che farai, nella vita, lascerà un segno”.

La buona lettura consigliati da: ilSudEst.it

Totò mio padre                                          Liliana De Curtis Rizzoli

Il pittore solitario                                      Francesco Poli Mondadori

Formentera 14                                          Gabriele Parpiglia Mondadori

Restauratori                                              Sara Scat Skira

Un piccolo negozio di fiori a Parigi              Màxim Huerta Sperling&Kupfer

Album Novità in uscita Freesby D.J.

Goden                                Romeo Santos Sony

Labour of love               UB40 Virgin

The final countdown      Europe Concerto 30°anniversario Hell and Back

Questa settimana:

12 -  Ercolano

13 -  Cassiano e Ippolito

14 - Massimiliano Maria Kolbe - Alfredo

15 - Assunzione Maria Vergine

16 -  Rocco

17 -  Chiara - Giacinto

18 - Elena

ESTATE 2017

NON abbandonarlo, Lui non lo farebbe MAI.

(Contro l’abbandono degli Amici quattro-zampe)

Serene vacanze 2017