Il SudEst

Saturday
Sep 23rd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

“Vivere la Puglia”… Sagre, mostre, fiere e tanti appuntamenti da non perdere

Email Stampa PDF

di ANGELICA LABIANCA

In giro per la Puglia, diversi e interessanti appuntamenti per arricchire il nostro bagaglio culturale e deliziare i nostri sensi.

  • Molfetta, Fabulanova In-Versus

Domenica 12 febbraio, ore 18.30

La poesia è, tra le produzioni letterarie, la più complessa in assoluto.

Infinita ed essenziale al tempo stesso.

La poesia è una freccia che raggiunge il cuore ed anima i sensi: non è ­la parola a creare la poesia, pe­rché essa è arte, sin­estesia, oblio, melod­ia, immagini emotive, scandite da­l ritmo che termina i­n danza.

La poesia è parola, ­la parola, nella poes­ia è arte.

La poesia piace a tu­tti. Se non piace non­ è poesia...

Da questa idea prende forma il progetto EROS & PSICHE, le arti, la poesia, la poesia come miscela di arti, tema conduttore l'Amore....

Nasce il primo reading di componimenti inediti intitolato "Fabulanova In-Versus" sotto la direzione artistica di Antonella Puddu in collaborazione con Liliana Salerno, Fabulanova, il Carro dei Comici e un cast denso ed intenso di artisti:

" POETI: Luigi Armentano, Pietro Casella, Luana Lamparelli, Antonella Puddu, Liliana Salerno, Luisa Varesano

- MUSICISTI: Nicola Nesta, Shannon Anderson, Francesco Varesano, Silvana De Palma, Pantaleo Annese.

- BALLERINI: Vincenzo de Pinto, Helena de Pinto.

- DISEGNI: Helena de Pinto.

- ATTORE BURATTINAIO: Pantaleo Annese"

che hanno creduto in questo esperimento culturale.

Vi aspettiamo.

12 febbraio

ore 18.30

Teatro del Carro

via Giovene 23 - Molfetta

  • Bitonto, Programma settimanale delle Libreria del Teatro

SABATO 11 FEBBRAIO

- Alle 18.30 presso il Torrione Angioino a Bitonto

Racconti di mafia - Presentazione della rivista Narcomafie

In collaborazione con la Libreria del Teatro, Libera Presidio Di Bitonto ospita la presentazione del numero monografico "Racconti di mafia" della rivista Narcomafie.

"Per questo numero di Narcomafie, 2016 che tanti cambiamenti ci ha portato, abbiamo scelto di partire dalla sicurezza di generare insicurezza. Così, come si fa con una Nazionale di calcio (combinando talenti e giovani di prospettiva), abbiamo convocato un po’ di gente disposta a cambiare la prospettiva sul racconto della società. E delle mafie nella società. Scrittori, fumettisti, vignettisti, illustratori. Penne e matite a raccolta da tutta Italia, insieme per svolgere un’azione se non rivoluzionaria, quantomeno rivoltosa.

Provando a prenderci meno sul serio, magari. Eppure, in questo prenderci meno sul serio, ci siamo accorti di aver fatto sul serio. Paradossalmente, più del consueto. I quindici racconti che leggerete (quattordici più un graphic novel, per gli amanti della fiscalità) mettono le mani ovunque, scandagliano il fondo della vita come fa un peschereccio che batte il mare profondo strascicando le reti: dai reati ambientali alla tratta degli esseri umani; dall’abbandono sociale alle diseguaglianze; dal narcotraffico alla solitudine dei testimoni di giustizia. Sono racconti pieni, totali, popolati di anime inquiete, persone quotidiane, nessun eroe e men che meno supereroe, uomini e donne spesso con un conto aperto con la propria esistenza, che incontrano per forza o per sbaglio le mafie sul loro cammino: che sia ’ndrangheta, Cosa nostra, Sacra corona unita o camorra." (dall'editoriale di Piero Ferrante)

Saranno presenti con Piero Ferrante (redattore della rivista) alcuni degli autori dei racconti.

Ingresso libero

DOMENICA 12 FEBBRAIO

- Alle 18 presso il Teatro Traetta di Bitonto

La banda degli onesti metterà in scena la commedia

"Cornuti e contenti"

per la rassegna Comedy organizzata dal comune di Bitonto e dalla Fita Puglia, in collaborazione con il TPP.

Regia di Silvano Picerno, con Rosanna Tafuno, Silvano Picerno, Leo Coviello, Antonella Macella, Irene Giorgio, DIRETTORE DI SCENA Rosa Squicciarini • TECNICO AUDIO-LUCI Roberto Centoducati.

Trama: Mettere le corna al proprio coniuge sembrerebbe all'apparenza un'operazione piacevole, in realtà in questa commedia si trasforma in un vero e proprio lavoro! Protagoniste della storia sono due coppie amiche che si trovano invischiate in una vicenda intricatissima, senza soluzione di sorta. Apparentemente i loro reciproci tradimenti e scappatelle scorrono lisci senza intoppi, finchè tutto precipita quando succede il più classico degli imprevisti: la moglie di uno dei due rientra a casa all'improvviso! Da questo momento in poi inizia un intreccio di bugie che darà vita ad una serie di equivoci in un crescendo esilarante di colpi di scena a ripetizione. Alla fine riusciranno i nostri eroi a coprire maldestramente le loro avventure amorose o fingeranno di essere… cornuti e contenti?

Questo spettacolo riprende la tradizione del gruppo di mettere in scena lavori dal ritmo indiavolato, in cui il pubblico non ha quasi il tempo di ridere, per non perdere la battuta successiva. Una commedia degli equivoci, dove la bugia e le invenzioni mirabolanti la fanno da padrone, per un unico scopo dichiarato: far ridere il pubblico il più possibile, senza l'utilizzo di volgarità.

Platea Euro 8,00 (posti numerati) - Ordini Euro 5,00.

Prevendita presso la Biglietteria del Teatro Traetta (dal martedì al venerdì dalle 18,00 alle 20,00) 080 374 2636 - Info: 329 6222056

  • Molfetta, Empty Space Teatro presenta Yvonne

Sabato 11 febbraio, ore 21

Primo appuntamento della seconda parte della programmazione teatrale del The Empty Space sabato 11 febbraio con la piece Yvonne portata in scena da La Compagnia del Dadotratto

Si apre il sipario della seconda parte della programmazione della sezione teatro della stagione 2016-2017 del The Empty Space di Molfetta, organizzato da Andrew Sheldon e Roberta Bini.

Sabato 11 febbraio (ore 21) andrà in scena Yvonne, liberamente ispirata all’opera di Jean Cocteau “Parenti terribili”, che sarà portata in scena dalla compagnia del Dadotratto con la regia è di Ebe Guerra e gli attori Paola Arnesano, Roberta Costantini, Simona Dinielli, Paolo Spezzati, Alessandro Volpe, Annalisa Mondino.

Quante volte una dedica entra nella messa in scena, al punto da diventare un motore del racconto stesso? L'autore quasi mai dimentica chi ha ispirato il proprio lavoro, il pubblico sì! Yvonne vuole essere la celebrazione della dedica e da qui patire per raccontare quella presenza discreta ma fondamentale. Ancor più, se si considera che l'attrice Yvonne de Bray interpretò Parenti Terribili dieci anni dopo il debutto teatrale, nel 1948, nella versione cinematografica sempre diretta e scritta da Cocteau.

Informazioni per prenotazioni e abbonamenti: 393.8170201; 340.6436415; www.theemptyspace.eu; www.facebook.com/theemptyspace0913?fref=ts

La nuovissima sala concerti “MuHa – Spazio alle arti” di Terlizzi aprirà ufficialmente la stagione musicale sabato 4 febbraio 2017 con un appuntamento di caratura internazionale che vedrà protagonista Vanessa Haynes, cantante degli Incognito, la band che col suo successo mondiale ha ricondotto il jazz al grande pubblico divenendo simbolo della scena britannica “acid Jazz” sin dagli anni ’90. Ad accompagnare la diva del soul Vanessa Haynes ci saranno Xantonè Blacq, storico tastierista di Amy Winehouse oltre che autore e produttore, e Tony Match, top drummer del circuito jazz mondiale.

Il trio presenterà al MuHa il progetto “The Soulfulvoice” che unisce la Haynes, Blacq e Match in un viaggio suggestivo intorno alle musiche di matrice black, con straordinarie e raffinate incursioni funk, r&b e soul senza disdegnare un utilizzo dell’elettronica all’avanguardia. Il risultato è un concerto pieno di groove della migliore tradizione, fresco nel sound e trascinante da guardare live. Ispirazione, anima e superba bravura tecnica creano uno spettacolo imperdibile capace di entusiasmare ogni tipo di pubblico, anche quello degli intenditori più esigenti.

Ad arricchire il racconto musicale dei tre artisti c’è la loro storia. Poco prima di diventare la voce principale degli “Incognito”, Vanessa Haynes fu lanciata dal leggendario Van Morrison che la volle come corista nel suo tour e da allora Vanessa ha prestato la sua voce ai grandi concerti di Billy Ocean, Chaka Khan, Anastasia, Dave Stewart & Eurythmics fino ad una suggestiva collaborazione col nostro soul man Mario Biondi dal 2010.

Xantoné Blacq per tre anni ha praticamente vissuto in simbiosi con Amy Winehouse collaborando ai suoi grandissimi successi. La sua carriera da solista è impreziosita dall’album “Revelation” divenuto un cult nel Regno Unito e la sua musica è stata eletta la preferita in assoluto dello staff di iTunes. Xantoné Blaq è anche un musicista instancabile e ha collaborato con Mark Ronson, Tom Browne, Nigel Kennedy e molti altri.

Tony Match, batterista e producer francese, ha lavorato per quindici anni con alcuni tra i più grandi jazzisti del panorama mondiale come Richard Galliano, Fred Wesley, Pee Wee Ellis, (la storica sezione fiati del re del funk James Brown) Paul Jackson Headhunter, Leonardo Corradi, Lionel Loueke, Flora Purim. Tony Match ha composto, prodotto e mixato per alcune importanti etichette indipendenti e  diversi album per Deutsche Grammophon e Universal.

L’appuntamento con il trio Haynes/Blaq/Match è per sabato 4 Febbraio alle 21:00 presso il “MuHa – Spazio alle Arti” la nuova sala concerti e struttura polivalente gestita dalla band e associazione culturale Municipale Balcanica.

Info e prenotazioni tel. 349.1917493 - http://www.municipalebalcanica.it/it/shop

Evento Facebook: https://www.facebook.com/events/1305900509447959/

MuHa Spazio alle Arti : https://www.facebook.com/MuHaSpazioAlleArti/

Municipale Balcanica: https://www.facebook.com/MunicipaleBalcanica