Il SudEst

Tuesday
Oct 16th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

La Storia all’Esame di Stato

La Storia all’Esame di Stato

Redazionale

Il Coordinamento della Giunta centrale per gli studi storici e delle Società degli storici (Cusgr, Sis, Sisem, Sisi, Sismed, Sissco) ha appreso con grande sconcerto delle modifiche riguardanti la prima prova scritta dell’esame di stato (Circolare MIUR n. 3050 del 4 ottobre 2018 e Documento di lavoro della commissione presieduta da Luca Serianni).

La scomparsa della tradizionale traccia di Storia dalle tipologie previste per l’esame di maturità sembra seguire un percorso di marginalizzazione della storia nel curriculum scolastico, già iniziato con la diminuzione delle ore d’insegnamento negli istituti professionali. Si tratta di un’immotivata novità che riduce di fatto la rilevanza della Storia come disciplina di studio in grado di orientare i giovani nelle loro scelte culturali e di vita. Svilire in questo modo la specificità del sapere storico nella formazione scolastica significa inoltre accelerare, forse senza rendersene conto, un processo già in atto di riduzione del significato dell’esperienza del passato come patrimonio di conoscenze per la costruzione del futuro.

Questa scelta è stata fatta senza che né il Ministero, né la preposta Commissione abbiano mai consultato gli storici, gli insegnanti e gli studenti, nelle scuole e nel mondo accademico. Ci si chiede dunque come una cauta esigenza di riforma si sia potuta trasformare nella cancellazione del riconoscimento del ruolo di una disciplina che nessuno finora aveva mai contestato, né messo in discussione. Per questo ci sentiamo di chiedere con fermezza una rapida revisione del Documento della commissione Serianni e proponiamo al competente Ministro un incontro immediato per illustrare le ragioni e le modalità mediante le quali emendarlo.

Leggi tutto...
 

Ferragni: 8 euro per una bottiglietta d’acqua firmata, è polemica

di NICO CATALANO

L’acqua è il principale elemento necessario per la vita.

Leggi tutto...

Puccini Museum presenta: Chi dice le bugie … finisce nei guai

di FRANCESCA SARGENTI*

Domenica 14 ottobre la Fondazione Giacomo Puccini aderisce alla

Giornata Nazionale delle Famiglie - F@mu 2018

Leggi tutto...

“La scienza sia come D’Acquisto: competente, creativa e coraggiosa”

di ELISA ZANETTI*

Si è tenuta ieri a Roma, presso la Sala della Protomoteca in Campidoglio, alle 16.30 la quinta edizione del memorial intitolato al vicebrigadiere martire dell’altruismo Salvo D’Acquisto. L’appuntamento, organizzato da Ancislink e patrocinato dall’Arma dei Carabinieri, rinnova ogni anno davanti a rappresentanti dell’Arma, delle istituzioni, della cultura e del popolo italiano il ricordo del sacrificio del vicebrigadiere, che nel 1943 si immolò per salvare i cittadini di Torrimpietra, vittime innocenti della rappresaglia nazista. Un’occasione per rendere omaggio a questa straordinaria figura e per mettere in luce i valori che lo portarono a sacrificare con coraggio la propria vita per il bene altrui.

Leggi tutto...

La vicenda della nave Lexie e dei due marò

di FALCO ACCAME*

Il 22 ottobre avrebbe dovuto essere resa nota la sentenza del Tribunale dell’Aja.

Leggi tutto...
Pagina 1 di 21