Il SudEst

Saturday
Sep 23rd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Comunicato stampa della Segreteria Nazionale ANPI sui fatti di Latina

Comunicato stampa della Segreteria Nazionale ANPI sui fatti di Latina

Riceviamo e volentieri pubblichiamo


 

Premesso che, ancora una volta, una certa stampa ed alcuni esponenti politici sono pronti ad occuparsi dell'ANPI (anzi, addirittura a scoprirne l'esistenza) solo quando insorgono problemi e si presentano occasioni per criticarla, la vicenda di Latina merita una netta presa di posizione da parte di questa Segreteria.

Leggi tutto...
 

A Cosa Serve il Carcere Minorile?

di MARILENA PALLARETI

Dati alla mano, la popolazione detenuta è prevalentemente giovane. Dati al 31 marzo 2016, 4.100 detenuti hanno meno di 25 anni, la maggioranza della popolazione detenuta ha meno di 44 anni (66,4%) e quasi la metà si colloca nella fascia compresa tra i 30 e i 44 anni (45,78%). La percentuale si alza ancor di più se si parla di stranieri.I detenuti presenti negli Istituti Penali per Minorenni, al 28 febbraio 2015, erano 407, dei quali 168 stranieri (41,3%). Di questi giovani, il 43% non aveva ancora ricevuto una sentenza definitiva. Negli ultimi due anni, gli ingressi di questi Istituti sono diminuiti dai 1.252 del 2012 ai 992 del 2014. A parità di reato, i minori immigrati ricevono più frequentemente misure cautelari detentive, restando in carcere per un tempo maggiore rispetto agli italiani e, con meno frequenza, sono destinati a misure alternative, come il trasferimento in comunità. La maggior parte degli adolescenti entra in carcere per reati contro il patrimonio.

Leggi tutto...

Votare fuori sede: attivato il sito per esercitare il proprio diritto di voto

Votare fuori sede: attivato il sito per esercitare il proprio diritto di voto

Comitato per il No al Referendum

Sono centinaia di migliaia, dal Sud al Nord dell’Italia, coloro che per motivi di lavoro o di studio vivono lontano da casa, in un'altra città diversa da quella di residenza. In Italia non esiste la possibilità per queste persone di votare fuori sede, che si tratti di elezioni amministrative, politiche o referendum. E anche il 4 dicembre, quando gli italiani sono chiamati ad approvare o (meglio) a bocciare la riforma costituzionale, questo esercito invisibile di persone rischia di rimanere muto di fronte ad una scelta fondamentale e decisiva per la vita democratica dell’intero Paese.

Leggi tutto...

Appello di Docenti per il No alle modifiche costituzionali

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Siamo docenti della scuola: pubblica, laica, pluralista, democratica.

Leggi tutto...

Dalla “Terra dei Fuochi”, la testimonianza di una madre

Dalla “Terra dei Fuochi”, la testimonianza di una madre

di TINA ZACCARIA

 

Una strage senza fine, tra cinismo e indifferenza

Leggi tutto...
Pagina 13 di 17