Il SudEst

Friday
Jul 21st
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home

Governo: in soccorso delle banche

Governo: in soccorso delle banche

 

di NICO CATALANO

 

I cittadini, commossi, ringraziano

Leggi tutto...
 

Giochi… perversi: il dramma dei Bacha-Bazi

 

di LUIGINA FAVALE

I bambini giocano. I bambini giocano con le cose, con le cianfrusaglie, giocano a fare i castelli di sabbia, giocano con i colori a dipingere il mondo come un luna park, i bambini giocano anche con i tablet, con i videogame...

I bambini giocano. I nostri bambini: quelli occidentali.

Conosciamo il dramma delle spose bambine in India; sappiamo bene dell'oceano fenomeno del turismo sensuale con i minori in America del Sud; siamo pure a conoscenza del l'orribile situazione driver bambini soldato in Siria e dell'attore destino delle mutilazioni in Costa D'avorio sui bambini "assunti" per la raccolta  dei diamanti.

Ma ciò di cui ancora poco si parla è il fenomeno dei BACHA-BAZI ovvero i bambini giocattolo!
Bambini che non giocano ma che sono essi stessi il gioco.

Sì, bambini usati come è per giochi sessuali di ricchi uomini e di potenti perversi nei territori dell' Afghanistan.
E' chiaro che non è un gioco !

È altrettanto vero che è una forma di schiavitù e di sfruttamento della prostituzione. È inoltre chiaro che si tratta di una gravissima  forma di abuso di minori e di preadolescenti.

Leggi tutto...

Burocrazia, esclusione, follia: Bassma e i fantasmi

 

di MARCO SPAGNUOLO

Bassma, una bambina di quasi 10 mesi, è morta nell’ospedale pediatrico Giovanni XXIII a Bari, a causa di una cardiopatia congenita. Dal 21 giugno, data del decesso, il corpo della piccola senza vita è fermo – praticamente “parcheggiato” come un oggetto a cui non si sa che destinazione dare – nell’obitorio del suddetto ospedale, per via delle beghe burocratiche e amministrative. Infatti, il motivo di tale permanenza nell’obitorio è da ricondurre al “problema” della sepoltura: a Gioia del Colle esiste un cimitero islamico, l’unico in Puglia, che tuttavia può ospitare “solo islamici residenti in provincia di Bari”, per via del regolamento.

Leggi tutto...

Ceta: la protesta popolare può ancora bloccarne l’approvazione

 

di NICO CATALANO

Dal 22 Giugno il disegno di legge sulla ratifica del CETA  acronimo inglese Comprehensive Economic and Trade Agreement,

 

Leggi tutto...

Schiavitù, minacce e umiliazioni: il caporalato nel 2017

 

di MARCO SPAGNUOLO

Reclutati da caporali e costretti a lavorare per più di dieci ore al giorni, invece delle sei ore e trenta minuti dichiarati in busta paga (a volte anche dalle 3 del mattino a mezzanotte). Ma anche obbligati a versare loro 10 euro a testa, per “rimborso spese carburante”.

Leggi tutto...
Pagina 2 di 16