Il SudEst

Tuesday
Oct 17th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura

Cultura

“La Decima Legione”, un libro di Maria Pace

“La Decima Legione”, un libro di Maria Pace

di ALTEA ALARYSSA GARDINI

Se dicessi che uno dei protagonisti di questa avventura è un sogno?
Potrei aggiungere che l’altro attore in scena è l’incubo. Forse, sono le due facce della medesima medaglia o forse due esseri diversi, all’alba di un epoca di cui si sono dimenticate le gesta.
Ho appena terminato La decima legione di Maria Pace, che al momento si compone solo di due volumi, ma presto potremo arrivare al terzo e personalmente lo aspetto trepidante.
Chi mi conosce, sa che ho una formazione archeologica, quindi la storia e più precisamente quella romana, vive in me come fosse linfa vitale.

Potete quindi immaginare, che se questo libro mi è piaciuto, è la testimonianza che si può scrivere un romanzo storico senza dover stravolgere la Storia.

Vi parlavo di un sogno, questo diverrà il filo del destino che collega tutti i personaggi di questa storia, ognuno di loro ne ha uno proprio ma sarà la forza motrice della storia, se non ci fosse, nessuno di loro si sarebbe incontrato.

In principio era Roma, l’enorme città sogno, croce e delizia di molti uomini. Alcuni l’hanno persino governata, anche se in modi che i posteri non dovrebbero giudicare a cuor leggero: scomoda e la testa che reca la corona, flebile è la voce di colui che tutto ha ma nulla possiede.

Ci fu l’abbaglio di Nerone. Una Roma ellenistica, piena di arte, in cui la guerra è una trivialità di cui si occupano gli altri. La sua preghiera si trasformò presto nel terrore di non essere amato, non essere compreso. Lui rispose dando panem et circenses conditi dalla paura.

Una preghiera può essere una maledizione.

Posso sentire Atte cantare: Ti Prego Nerone cedi la tua corona e guarda il sole che splende! Probabilmente avrebbe dovuto farlo.
La città bruciava ma in un gioco di specchi distorti, lui vedeva una Roma migliore mentre Roma vedeva che l’imperatore non la comprendeva.

Dopo di lui ci furono sogni di morte, sogni rossi, pieni di tensione e di urla. L’unica a regnare in quel seggio vacante era solo l’incertezza dei suoi abitanti.

Roma se ne stava seduta davanti al portale del tempio di Giano senza sapere da che parte voltarsi.

Tra tutti questi fili vive la storia della Decima legione.
Marco non sapeva di avere dei sogni finchè non li incontra negli occhi di Lucilla, per la loro realizzazione potrebbe rischiare la morte ma è disposto a giocare col fato.

Leggi tutto...
 

Editoria, scrittura, poesia al tempo di Internet

Editoria, scrittura, poesia al tempo di Internet

di MARILENA ZINGHI

Intervista all’autrice e performer Dale Zaccaria

 

Leggi tutto...

I dodici Cesari: Nerone

I dodici Cesari: Nerone

di MARIA PACE

Le nostre conoscenze sui Cesari, soprattutto i primi Cesari, si basano in primo luogo sulle opere di due storici: Tacito e Svetonio, il primo appartenente  a...

Leggi tutto...

Bàrbaros

Bàrbaros

di MARIAPIA METALLO

Il greco bárbaros, passato nel corso dei secoli a gran parte delle lingue occidentali,


Leggi tutto...

Iniziative d’estate a Mileto, antica capitale normanna

Iniziative d’estate a Mileto, antica capitale normanna

di SILVIO RUBENS VIVONE*

Museo Statale di Mileto (Vibo Valentia)

11 agosto/2 settembre 2017

Dall’11 agosto al 2 settembre 2017 il Museo Statale di Mileto ospiterà alcune iniz...

Leggi tutto...

Alla scoperta del patrimonio calabrese: Capo Colonna

Alla scoperta del patrimonio calabrese: Capo Colonna

di SILVIO RUBENS VIVONE*

Museo e Parco Archeologico Nazionale di Capo Colonna (Crotone)

1/22 agosto 2017

Leggi tutto...

I dodici Cesari – Ottaviano Augusto

I dodici Cesari – Ottaviano Augusto

di MARIA PACE

Se l’immagine di Caio Giulio Cesare ha finito per rimanere come imprigionata nel concetto rigido ed astratto del Conquistatore audace e ambizioso, quella di ...

Leggi tutto...
Pagina 3 di 15