Il SudEst

Sunday
Mar 29th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura

Cultura

Edward Hopper, 26 gennaio – 17 maggio 2020

Edward Hopper, 26 gennaio – 17 maggio 2020

Redazionale

Edward Hopper (1882–1967) è ritenuto uno dei maggiori artisti del Novecento, noto in Europa soprattutto per i quadri raffiguranti scene di vita urbana dipinti tra gli anni '20 e gli anni '60. Considerata la grande popolarità raggiunta da alcune di queste opere, non può che stupire la scarsa attenzione dedicata alle sue pitture paesaggistiche. Sorprende che fino a oggi nessuna mostra si sia specificamente concentrata sulla visione che Hopper ci propone del paesaggio americano. Dal 26 gennaio al 17 maggio 2020 la Fondation Beyeler presenta quindi un’ampia mostra che allinea iconici paesaggi a olio e una selezione di acquerelli e disegni. È la prima volta che opere di Hopper vengono esposte nella Svizzera tedesca.

Hopper nacque a Nyack, New York. Dopo essersi formato come illustratore, seguì fino al 1906 corsi di pittura presso la New York School of Art. Oltre a coltivare lo studio della letteratura tedesca, francese e russa, il giovane artista guardò specialmente a pittori come Diego Velázquez, Francisco de Goya, Gustave Courbet ed Édouard Manet, che diventarono per lui autorevoli referenti. Sebbene avesse lavorato a lungo principalmente come illustratore, Hopper giunse alla fama grazie ai suoi dipinti a olio che testimoniano la sua spiccata propensione per gli effetti cromatici e il suo virtuosismo nel rappresentare luci e ombre. Inoltre Hopper seppe far scaturire dalle sue tele un’estetica che avrebbe fortemente influenzato non solo la pittura ma anche la cultura popolare, la fotografia e il cinema.

 

Leggi tutto...
 

Sesto Tarquinio e i Papaveri di Gabii

Sesto Tarquinio e i Papaveri di Gabii

 

di MARIA PACE

La vita di Tarquinio il Superbo e sua moglie Tullia, divenuti i nuovi Signori di Roma contro la volontà del popolo e di buona parte del Senato, non poteva e...

Leggi tutto...

Successi editoriali del 2019

Successi editoriali del 2019

 

di SARA D'ANGELO

Il 2019 letterario si è brillantemente concluso con una classifica prestigiosa di successi editoriali.

Leggi tutto...

I Presidi del libro promuovono la IV edizione del premio Alessandro Leogrande

I Presidi del libro promuovono la IV edizione del premio Alessandro Leogrande

 

di MARIA GRAZIA RONCO*

“È la frontiera. Per molti è sinonimo di impazienza, per altri di terrore. Per altri ancora coincide con gli argini di un fortino che si vuole dife...

Leggi tutto...

Un cartellone di stelle per il "Maggio" dell’Era Pereira

Un cartellone di stelle per il

di VINCENZA D'ONGHIA

Uno dei colpi di scena dell’estate culturale del 2019 è stata la nomina a Sovrintendente del Maggio Musicale Fiorentino di Alexander Pereira, sovrinte...

Leggi tutto...

Per una critica all’ educazione dei valori dominanti

Per una critica all’ educazione dei valori dominanti

 

di MADDALENA CELANO

La feroce chiarezza di Claudio Naranjo: "L'istruzione (dominante) è perversa, una prigione, una truffa, trasforma le persone in Homo Demens "

 

Leggi tutto...

Chezzo Zalone “Tolo Tolo”: un film coraggioso

Chezzo Zalone “Tolo Tolo”: un film coraggioso

 

di MARIA DEL ROSSO

Nell’ Italia degli slogan “Prima gli italiani”, del reddito di cittadinanza, dell’evasione fiscale, dei nuovi razzismi, delle innumerevoli tasse, degli...

Leggi tutto...
Pagina 3 di 38