Il SudEst

Sunday
Aug 18th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura Cultura Il buio oltre la siepe 1962

Il buio oltre la siepe 1962

Email Stampa PDF

di MARIAPIA METALLO

Ferguson (Missouri) 2014 – Scottsboro (Alabama) 1930


Negli anni '30, anche se il 50% della popolazione delle città del sud era nera, gli uomini di colore non avevano diritto di voto e non potevano sposarsi con persone di razza bianca. La politica della segregazione razziale significò per i neri proprie scuole, proprie squadre di football, persino propri cimiteri, proprie chiese. I neri, in tribunale, potevano entrare soltanto dopo i bianchi e dovevano restare sulla balconata, lontani dai bianchi.

Il Ku Klux Klan era un gruppo di vigilantes costituito da bianchi per intimidire e perfino assassinare i neri: fino agli anni '50 era pratica diffusa accusare i neri di avere molestato delle donne bianche in base a pochissime prove o senza averne alcuna. Harper Lee basò il tema centrale del suo romanzo su un caso avvenuto a Scottsboro, nell'Alabama: nel 1931 nove giovani uomini di colore furono accusati di avere violentato due donne bianche su un treno. Dopo una serie di prove assurde, quattro degli uomini furono condannati, anche se gli avvocati avevano dimostrato la loro innocenza. Successivamente si scoprì che le donne avevano mentito. Nel romanzo, Tom Robinson, un giovane di colore ingiustamente accusato di violenza sessuale nei confronti di una ragazza bianca, prima viene linciato e, poi, condannato ingiustamente e ucciso in un disperato tentativo di fuga. Un romanzo scritto per denunciare il razzismo imperante nella società americana dell'epoca…….