Il SudEst

Tuesday
Aug 04th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Cultura Cultura Assemblea dell’Associazione Italiana Biblioteche Presentato il nuovo Comitato Esecutivo Regionale

Assemblea dell’Associazione Italiana Biblioteche Presentato il nuovo Comitato Esecutivo Regionale

Email Stampa PDF

di GIUSEPPE BASILE*

Si è tenuta giovedì 16 luglio in modalità telematica l’Assemblea regionale dell’AIB (Associazione Italiana Biblioteche), la prima dopo le elezioni per il rinnovo degli organi associativi svolte tra il 15 e il 18 maggio.

L’Assemblea è stata l’occasione per presentare il nuovo Comitato esecutivo regionale (CER) che nella riunione d’insediamento dello scorso 5 giugno aveva attribuito nel proprio ambito le cariche sociali valide per il triennio 2020-2023.

Lucia di Palo, direttore del Polo bibliotecario scientifico dell’Università di Bari, è la presidente; Giuseppe Basile, direttore della Biblioteca comunale di Noci (Ba), è invece il nuovo vicepresidente. L’incarico di segretario è affidato a Elena Infantini, dipendente del Consiglio regionale della Puglia.

Il nuovo CER-Puglia è inoltre costituito da Monica Albano (Soc. Libermedia di Brindisi), Loredana Gianfrate (Imago cooperativa sociale di Lecce), Antonio Lovecchio (Coop. Ninive di Bari c/o la Teca del Mediterraneo-Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia) e Loredana Napolitano (Lilith Med 2000 soc. cop. c/o Biblioteca di Trinitapoli- Bat).

L’incarico di tesoriere è affidato all’associata Domenica Di Cosmo della Coop. Ninive di Bari, in servizio presso la Biblioteca del Consiglio regionale.

La Puglia è rappresentata anche in ambito nazionale con Milena Tancredi, responsabile della Biblioteca dei ragazzi della Biblioteca La Magna Capitana di Foggia, che è stata rieletta nel Comitato esecutivo nazionale.

L’Assemblea ha approvato il bilancio consuntivo 2019 e la relazione sulle attività e ha preso atto della costituzione dei Gruppi di lavoro, per i quali gli associati hanno tempo fino al 25 luglio per avanzare le proprie candidature da inviare a  Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.  . Le tematiche dei Gruppi, che potranno essere costituiti da un massimo di 7 componenti, compreso il coordinatore, sono le seguenti: Biblioteche e advocacy, Biblioteche per ragazzi e Nati per Leggere, Biblioteche scolastiche, Biblioteche università e ricerca, MAB musei biblioteche archivi, Professione e lavoro.

Nata nel 1930, l’AIB è la più importante associazione professionale italiana attiva nel settore delle biblioteche. Rappresenta l’Italia nelle principali organizzazioni internazionali e agisce in stretto collegamento con le altre associazioni italiane e straniere e con l’Unione Europea, anche attraverso la partecipazione a progetti comunitari.

L’AIB, che aderisce all’IFLA (International Federation of Library Associations and Institutions), persegue le seguenti finalità:

a.       svolgere il ruolo di rappresentanza professionale in ogni ambito culturale, scientifico, tecnico, giuridico e legislativo, per tutto quanto può concernere l’esercizio della professione bibliotecaria e l’organizzazione dei servizi bibliotecari e di documentazione;

b.      affermare, accrescere e tutelare la dignità e la specificità professionale del bibliotecario;

c.       promuovere, sostenere e sviluppare ogni azione utile a garantire una qualificata formazione professionale;

d.      fornire ai propri associati supporti scientifici e tecnici per la formazione continua;

e.       promuovere i principi deontologici della professione e curarne il rispetto;

f.        contribuire in ogni sede agli orientamenti ed alle scelte di politica bibliotecaria e in materia di proprietà intellettuale e accesso all’informazione;

g.       promuovere l’organizzazione e lo sviluppo in Italia delle biblioteche e di un servizio bibliotecario che tenga in considerazione le esigenze dei cittadini.

A partire dal 2014 l’AIB rilascia un’attestazione ai bibliotecari in possesso di specifici requisiti (titoli di studio e competenze professionali).

La sezione pugliese dell’AIB opera dal 1948 ed è attualmente ospitata presso la Teca del Mediterraneo, la Biblioteca del Consiglio regionale della Puglia.

*Vicepresidente AIB Associazione Italiana Biblioteche- Sezione Puglia