Il SudEst

Sunday
Jun 16th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Inchiesta

Milano scende in piazza per chiedere la libertà dei Deputati di HDP

Milano scende in piazza per chiedere la libertà dei Deputati di HDP

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Sabato 12 novembre, Piazza San Babila, ore 15.00

 

La repressione del governo e del presidente turco ha raggiunto un nuovo picco: Selahattin Demirtas e Figen Yüksekdag e altri 11 deputati del Partito Democratico dei Popoli (HDP) sono stati arrestati in tutta la Turchia. Da quando l'HDP ha ottenuto una storica vittoria alle elezioni del 7 giugno 2015, è diventato il principale obbiettivo delle politiche autoritarie dell'AKP.
Dal tentativo di colpo di stato del 15 luglio 2015, l’AKP ha colto l’occasione per eliminare qualsiasi opposizione

 

 

Parigi: Al via il centro di transito per gli immigrati più grande dell’UE

di MICHELE PETTINATO

L’iniziativa è stata sostenuta dalla Sindaca socialista Anne Hidalgo

Leggi tutto...

l Premio Sacharov a Nadia Murad e Lamiya Aji le giovani yazide sopravvissute alle violenze dell'Isis

l Premio Sacharov a Nadia Murad e Lamiya Aji le giovani yazide sopravvissute alle violenze dell'Isis

La Foresta dei Giusti

Il Parlamento europeo ha deciso di assegnare il Premio Sacharov 2016 - il massimo riconoscimento dell’istituzione europea per la difesa dei diritti umani - a due ragazze yazide rapite dall’Isis, Nadia Murad e Lamiya Aji.

Leggi tutto...

Firmato a Bruxelles il pre-accordo CETA

Firmato a Bruxelles il pre-accordo CETA

di NICO CATALANO

Ma il trattato commerciale può essere ancora bloccato

Leggi tutto...

L’Egitto nel consiglio Onu per i diritti umani

di MICHELE PETTINATO

Uno schiaffo alla memoria di Giulio Regeni

Leggi tutto...

Ucraina: i neo-nazisti formano un nuovo partito

Ucraina: i neo-nazisti formano un nuovo partito

di OLEKSIY BONDARENKO

 

E’ stato un giorno denso di nazionalismo lo scorso 14 ottobre, quando a Kiev si celebrava contemporaneamente il “giorno del difensore dell’Ucraina” (istituito nel 2014) e l’anniversario della creazione dell’Esercito Insurrezionale Ucraino (UPA). Non poteva esserci data migliore per ufficializzare un nuovo soggetto politico di estrema destra, il partito del famoso gruppo paramilitare Azov.

Leggi tutto...

Rete No War: “Fermate la guerra in Yemen”

Rete No War: “Fermate la guerra in Yemen”

di DARIO LO SCALZO

Dal 21 ottobre hanno preso il via le giornate internazionali di azione sullo Yemen. Rete NoWar era presente oggi in Piazza San Giovanni a Roma con un proprio presidio. Dopo 19 mesi di bombardamenti della coalizione a guida saudita lo Yemen vive ormai in condizioni disastrate con oltre 2,4 milioni di sfollati interni nel paese, con oltre 6 mila vittime dei bombardamenti aerei, con infrastrutture e patrimonio storico distrutti e con malnutrizione e fame che hanno colpito buona parte della popolazione yemenita.

Leggi tutto...

La crisi del Partito Socialista spagnolo

La crisi del Partito Socialista spagnolo

di MICHELE PETTINATO

 

90 parlamentari salvano il leader conservatore Rajoy

Leggi tutto...

No all’invio di truppe italiane in Lettonia

Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Dura presa di posizione dei comunisti italiani


 

Relativamente alla decisione del governo italiano di inviare un contingente militare in Lettonia, ai confini con la Russia, l’Ufficio Politico del Partito Comunista ha espresso la seguente posizione:

Leggi tutto...
Pagina 39 di 42