Il SudEst

Sunday
Feb 23rd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Inchiesta Inchiesta

Inchiesta

Il futuro dell’America sempre più armato

Il futuro dell’America sempre più armato

#noguerra #nonato

Il «Budget per il futuro dell’America», presentato dal Governo Usa, mostra quali sono le priorità dell’Amministrazione Trump nel bilancio federale per l’anno fiscale 2021 (che inizia il 1° ottobre di quest’anno).

Leggi tutto...
 

Scontro di orientamento a Ankara


Rete Kurdistan Italia

»Processo Gezi«: Prima assoluzione, poi nuovo mandato di cattura per l’oppositore turco Osman KavalaIn vano i famigliari martedì sera davanti al carcere di massima sicurezza di Silivri nei pressi di Istanbul hanno atteso il rilascio disposto per il mecenate Osman Kavala dalla sua custodia cautelare durata oltre due anni. Perché poche ore dopo che un tribunale di Istanbul aveva assolto Kavala e otto coimputati nel cosiddetto Processo-Gezi, la procura ha emanato un nuovo mandato di carcerazione. Questa volta si tratta di indagini perché Kavala avrebbe sostenuto il tentativo di golpe contro il Presidente Recep Tayyip Erdogan il 15 luglio 2016.

Leggi tutto...

Aree di crisi nel mondo n. 29 del 21-2-2020


di STEFANO ORSI

Questo articolo sarà dedicato a due argomenti caldi, la crisi in Siria che sa precipitando verso lo scontro diretto con la Turchia e il Corona virus CoViD-2019 ormai giunto da noi.

Leggi tutto...

Aree di crisi nel mondo n. 28 del 14-2-2020


di STEFANO ORSI

Questa settimana in Siria è proseguito il violento scontro tra le truppe siriane e le forze di Al Qaeda e di formazioni jihadiste legate alla Turchia.

Leggi tutto...

Con Guerini ancora più legati al Pentagono

#noguerra #nonato

Il ministro della Difesa Guerini ricevuto al Pentagono dal segretario Usa alla Difesa  Esper

Manlio Dinucci

Leggi tutto...

Attivista per i diritti umani: pratiche di IS nelle zone occupate


Rete Kurdistan Italia

La co-Presidente dell’associazione per i diritti umani di Cizîrê, Evin Cuma, descrive l’operato delle truppe di invasione turche e dei loro alleati jihadisti dell’ENS come „pratiche di IS“ e fa notare che in particolare le donne sono nel mirino degli aggressori.Il 9 ottobre 2019 lo Stato turco insieme all’alleanza di mercenari e jihadisti dello „Esercito Nazionale Siriano“ (ENS) è entrato in Siria del nord e ha occupato una striscia di territorio intorno alle città di Serêkaniyê (Ras al-Ain) e Girê Spî (Tall Abyad). Le milizie sono composte di frazioni di Al-Qaida come Ahrar al-Sham, reclute di al-Nusra e del cosiddetto Stato Islamico (IS) nonché di mercenari turchi di estrema destra. Procedono in modo brutale contro la popolazione e commettono massacri, furti e espulsioni nelle zone occupate. Circa 300.000 persone sono già state scacciate dalla regione.

Leggi tutto...

Aree di crisi nel mondo n.27 del 7-2-2020


di STEFANO ORSI

Il tema principale di questa settimana sarà la guerra in Siria

Leggi tutto...

Kurdistan : guerra, affari e le nostre coscienze

 

 


di NICO CATALANO

Le cause di un conflitto armato vanno ben oltre i contrasti ideologici, etnici e religiosi, tutte giustificazioni che vengono date ai media per permettere ad essi di

Leggi tutto...

Situazione operativa sui fronti siriani del 25-10-2019

Situazione operativa sui fronti siriani del 25-10-2019


di STEFANO ORSI

Dalla scorsa settimana abbiamo avito il vertice di Sochi tra il padrone di casa Presidente Putin e il presidente turco Erdogan.

Leggi tutto...
Pagina 1 di 45