Il SudEst

Sunday
May 26th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Inchiesta Inchiesta 440 donne uccise in Turchia nel 2018

440 donne uccise in Turchia nel 2018

Email Stampa PDF

 


Rete Kurdistan Italia

Il rapporto del KCDP ha sottolineato come “gli attacchi alle donne siano aumentati parallelamente all’aumento delle politiche di violenza provocate dall’OHAL (Stato di emergenza)”. La piattaforma

‘We Will Stop Femicides’ (KCDP) ha pubblicato il suo Rapporto sui dati del 2018. Secondo il rapporto, il tasso di uccisioni delle donne è aumentato nel 2018 rispetto agli anni precedenti.

Il rapporto afferma che nel 2018 440 donne hanno perso la vita a causa della violenza maschile.


Il rapporto sottolinea come “gli attacchi alle donne sono aumentati parallelamente alle crescenti politiche di violenza provocate dall’OHAL (Stato di emergenza)”. Donne di tutte le età, comprese le bambine, sono state uccise. Quest’anno, ha affermato il rapporto, “le donne hanno reagito al Ministero della famiglia e delle politiche sociali e al Ministero del lavoro e della previdenza sociale rilasciando una dichiarazione mentre le Assemblee delle donne dicevano” Se non c’è nessun ministero delle donne, siamo qui “.

Il rapporto ha dettagliato che nel 2018 un totale di 217 abusi su bambine sono stati riportati dalla stampa e 26 bambine sono stati uccisi.

Il rapporto sottolinea che il numero di bambine sottoposte ad abuso è molto più alto di quello riportato dalla stampa. ” Le bambine in ogni ambito in cui vivono, nelle loro case, nei dormitori, nelle scuole,sono state maltrattate da persone a loro vicine, insegnanti, impiegati scolastici.  Due sorelle hanno tentato il suicidio quando hanno saputo che il padre che li aveva abusati sessualmente poteva essere rilasciato dal carcere. Gli uomini hanno ucciso 6 bambine con la loro madre, 5 bambine sono state uccise dalla violenza del loro padre. Tre bambine sono state uccise dopo essere state maltrattate “.

Nel dicembre 2018, 27 donne sono state vittime di violenza sessuale. Almeno 142 donne sono state esposte a violenza sessuale in luoghi pubblici e in particolare da uomini che non conoscevano. “

Il rapporto afferma inoltre: “105 donne sono state uccise per aver voluto decidere sulle proprie vite e 16 per aver voluto il divorzio. 131 morti sospette e 134 omicidi femminili sono stati commessi nel 2018. Gli omicidi si sono verificati a Istanbul (64), Antalya (60), Bursa (23), Izmir (19), Adana (15), Antep (13) e Konya (12) “.

L’età delle donne uccise cade. Un totale di 59 donne uccise erano tra i 15 e i 18 anni e il 19-25.

ANF