Il SudEst

Saturday
Dec 07th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Inchiesta Inchiesta Il consigliere federale Cassis in visita in Mozambico in occasione della firma dell’accordo di pace

Il consigliere federale Cassis in visita in Mozambico in occasione della firma dell’accordo di pace

Email Stampa PDF

 


di MICHELE PETTINATO

Martedì 6 agosto, il consigliere federale Ignazio Cassis si recherà in Mozambico, dove parteciperà, tra gli altri eventi, alla cerimonia della firma dell’accordo di pace alla cui conclusione la Svizzera ha contribuito in maniera determinante. Sono previsti inoltre diversi colloqui politici e la visita a progetti di aiuto promossi dalla Svizzera. Il consigliere federale Cassis sarà accompagnato dal consigliere agli Stati Damian Müller e dal consigliere nazionale Thomas Aeschi.



Giovedì 1° agosto 2019 è stato firmato l’accordo di pace tra le parti in conflitto – il Frente de Libertação de Moçambique Frelimo, attualmente al governo, e il gruppo di opposizione Resistência Nacional Moçambicana Renamo. Con i suoi buoni uffici la Svizzera ha contribuito in maniera decisiva alla conclusione dell’accordo di pace. Inoltre, circa un mese fa, il segretario generale dell’ONU António Guterres ha nominato l’ambasciatore svizzero a Maputo, Mirko Manzoni, suo inviato personale per il Mozambico.

A margine della cerimonia sono previste visite di cortesia al presidente del Mozambico Filipe Jacinto Nyusi e al ministro degli esteri José Condungua António Pacheco.

Mercoledì 7 agosto 2019 il consigliere federale Cassis visiterà alcuni progetti dell’Aiuto umanitario della Svizzera a Beira, nel Mozambico centrale, e incontrerà rappresentanti governativi locali di alto livello. Nella primavera del 2019 il Mozambico è stato colpito da due cicloni: il ciclone IDAI si è abbattuto direttamente su Beira causando devastazioni fino nell’entroterra. Pochi giorni dopo il cataclisma, la Svizzera ha fornito materiale ed esperti per aiutare la popolazione locale.