Il SudEst

Tuesday
Mar 19th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Legalità Puccini Museum I risultati e le attività al 31 dicembre 2018

Puccini Museum I risultati e le attività al 31 dicembre 2018

Email Stampa PDF

 

 

di FRANCESCA SARGENTI*

Il Museo – andamento e ricavi

Si chiude positivamente l’anno 2018 per il Museo Casa Natale: soni infatti 38.477 le persone che lo hanno visitato al 31 dicembre 2018 per in totale di 1.059 ingressi in più e per un incremento quindi del 2,83 % rispetto al 31 dicembre 2017 che segnava la quota di 37.418 ingressi.

Un buon 14,42% in più sul 2016 che registrava 33.629 ingressi e il 25,40% rispetto al 2015 chiuso alla stessa data con 30.683 ingressi ed un incremento del 70,97% di presenze rispetto al 2014 chiuso a 22.505.

Il 36,81% dei visitatori è italiano e il 63,19% è straniero. I visitatori britannici sono l’12,31% del totale, seguono i tedeschi e gli austriaci per una quota pari a circa il 10,13% del totale, gli statunitensi a quota 9,18 e poi belgi e francesi per il 7,30%, il 3,88% di spagnoli, il 2,33% di russi, il 1,49% degli olandesi e il 3,31% dei paesi asiatici e giapponesi.

Andando nel dettaglio gli incassi registrati dalla vendita dei biglietti di ingresso alla Casa Natale hanno registrato al 31 dicembre 2018 un incremento del 1,80% rispetto al solito periodo del 2017, che a sua volta registrava un incremento del 8,2 % rispetto al solito periodo del 2016, che era incrementato del 16,3% rispetto a 2015, il quale era incrementato del 24,7 % sul 2014.

Il book-shop – andamento e ricavi

Gli incassi registrati dalla vendita del merchandise del Bookshop hanno registrato hanno registrato un incremento del 17,63% in più rispetto al 2017, (grazie anche alla vendita presso la Fondazione C.L. Ragghianti in occasione della grande Mostra su Giacomo Puccini), del 30,94% in più rispetto al 2016, del 48,13% in più rispetto a 2015 e del 133,09% in più sul 2014. La spesa pro-capite annua è stata di € 3,79, incrementata rispetto all’anno precedente, pari a € 3,32 che confermava il dato del 2016, mentre quella del 2015 era stata di € 3,21. Anche in questo caso occorre ricordare l’apporto della vendita presso la mostra dedicata a Giacomo Puccini presso la Fondazione C.L. Ragghianti.

Il dato complessivo delle attività commerciali

L’incremento dei visitatori ha prodotto quindi maggiori ricavi commerciali complessivi con i seguenti esiti percentuali: i ricavi complessivi al 31 dicembre 2018 sono incrementati del 7,98% sul 2017, del 18,99% rispetto al 2016, del 31,72%% rispetto al 2015 e di un incremento del 87,88% rispetto al 2014.

L’attività didattica – Per conoscere Giacomo Puccini: scuole, turismo scolastico e famiglie

Sono 1.128 gli alunni e 112 i docenti di scuole lucchesi del territorio che grazie al consolidamento del programma strutturato di percorsi e laboratori didattici hanno visitato il Museo, mentre sono 141 i bambini e familiari che hanno partecipato ai laboratori didattici invernali. Per le visite organizzate da gite scolastiche sono 1.784 gli studenti e 192 i docenti di scuole italiane, inglesi e francesi, che hanno visitato il Museo Casa Natale.

Lucca città di Giacomo Puccini: attività nazionali, internazionali, marketing e comunicazione

Le attività nazionali:

  • la Fondazione Giacomo Puccini ha aderito agli eventi nazionali proposti dal Ministero per i Beni Culturali e la Regione Toscana: Amico museo con la tradizionale visita notturna alla Casa natale e il 4 agosto la Notte artusiana del cibo con visite guidate sul tema del rapporto tra cultura e cibo per commemorare il grande Pellegrino Artusi;

  • la Fondazione Giacomo Puccini ha inoltre confermato la propria collaborazione con il Photolux Festival, il Dance Meeting Festival, Virtuoso e Belcanto, il Teatro del Giglio per la realizzazione delle Cartoline Pucciniane, il Circolo del Cinema per la presentazione dell’intervista Puccini by William Friedkin, la cartolina dedicata a Madama Butterfly per segnare l’anno giapponese di Murabilia, la cartolina voluta dalla Manifattura Tabacchi in occasione delle celebrazioni lucchesi dei due secoli di vita del Sigaro Toscano, il recital ospitato nel programma de la Notte Bianca di Lucca;

  • la Fondazione ha inoltre partecipato su invito all’evento il Giappone nel chiostro presso il Museo Diocesano di Brescia ed è stata ospite a Sansepolcro in occasione delle celebrazioni della presenza di Giacomo Puccini nella città aretina;

  • la Fondazione è stata infine presente con l’intervento del Direttore al convegno ICOM Italia – sezione musei letterari e di musicisti – per un confronto sulla strategia di comunicazione social delle Case Natale di artisti;

  • le collaborazioni con il Festival Puccini di Torre del Lago per la prevendita dei biglietti e la comune gestione del Book-shop del Grande Teatro all’Aperto di Torre del lago e quella per la prevendita dei biglietti con il Festival Puccini e la sua Lucca.

Le attività internazionali:

  • missione a Nagasaki presso le istituzioni cittadini e le associazioni musicali della città per presentare le attività della Fondazione;

  • la partecipazione al Meeting Icon Cities a Kassel, luogo di incontro delle istituzioni europee che gestiscono le Case Natale dei maggiori musicisti, scrittori ed artisti europei;

  • due missioni in Cina a Son-zu e a Pechino per presentare la strategia culturale del territorio in relazione alla figura del Maestro;

  • una missione ad Hammelina città natale del compositore Sibelius in occasione delle celebrazioni dedicate al grande musicista finlandese  per presentare le attività della Fondazione Giacomo Puccini;

Puccini Museum e i media

L’anno 2018 conferma l’interesse che i media nazionali ed internazionali manifestano verso la Casa Natale e la rete delle presenze pucciniane sul territorio lucchese e versiliese:

  • 4 Febbraio 2018 RAI 3 Provincia Capitale;
  • 14 febbraio Mediaset programma Hype – servizio per bicentenario manifattura sigaro toscano;
  • 19 marzo NHK Japan – programma Quaderni musicali dal mondo;
  • 20 marzo RAI 1 Sereno variabile in onda 14/04;
  • 14 maggio RAI 1 - Uno mattina;
  • 11-14 giugno RAI Torino per il progetto 5GCity;
  • 13 luglio la radio spagnola Gestiona Radio – intervista il Presidente Alessandro Tambellini;
  • la trasmissione girata da RAI Italia dal titolo Italian Beauty;
  • troupe cinese programma Da Xian a Roma trasmesso da CCTV – Cina.

Infine, giornalisti provenienti dalla Spagna, dalla Russia, dall’Olanda, dalla Germania, dall’Austria, dalla Nuova Zelanda, dall’Australia, dalla Svezia, dalla Norvegia hanno visitato la Casa Natale in occasione del Press trip organizzati dalle istituzioni cittadine per promuovere Le terre di Giacomo Puccini.

Attività di ricerca, seminari ed editoria

La Fondazione ha sostenuto la pubblicazione del libro di Emiliano Sarti Puccini al Giglio Le opere di Puccini al Teatro del Giglio della casa editrice Dreambook e di Elisabetta Salvatori Piccolo come le stelle della Casa Editrice Maria Pacini Fazzi, nonché la pubblicazione del secondo volume dell’epistolario pucciniano curato dall’Edizione Nazionale delle Opere di Giacomo Puccini per i tipi della Casa Editrice Olschki. La Fondazione ha inoltre sostenuto la pubblicazione da parte delle edizioni Tactus della registrazione dell’esecuzione del duo Datteri - Lencioni di preziose e rare trascrizioni dalle celeberrime melodie del Maestro per pianoforte a quattro mani. Nel contesto dei Puccini Days si ricordano poi la conferenza Melanconia e creatività nella vita e nell’opera di Giacomo Puccini con la psichiatra portoghese Maria Luisa Figueira e Gabriella Biagi Ravenni e la lectio magistralis di Michele Girardi dedicata al centenario de Il Trittico, quest’ultima coprodotta con il Centro Studi Giacomo Puccini. Infine per il secondo anno, la Fondazione Giacomo Puccini ha collaborato con la Scuola universitaria IMT ed in particolare con la cattedra della professoressa Dubini per la realizzazione di progetti simulati di sviluppo della Casa Natale Giacomo Puccini.

Puccini Museum e la Villa Puccini di Viareggio

Per tutta la durata della mostra “Per sogni e per chimere – Giacomo Puccini e le arti visive, realizzata dalla Fondazione Ragghianti, la Fondazione Giacomo Puccini ha aperto al pubblico in via straordinaria la Villa di Viareggio del Maestro Giacomo Puccini per tutto il periodo estivo, fino al 22 settembre. In particolare la prima visita, del 26 maggio è stata organizzata con la collaborazione e il sostegno dell’Associazione Culturale Ville Borbone e Dimore Storiche della Versilia e ha visto la presenza di 209 persone. Le persone che hanno visitato complessivamente per tutto il periodo di apertura estiva la villa sono state 607 complessivamente che hanno donato complessivamente € 1.905,00, fondi che sono stati utilizzati per l’acquisizione di documenti pucciniani.

Puccini Museum e gli ospiti

Ospiti illustri del mondo dello spettacolo sono stati ospiti della Casa Natale, in particolare ricordiamo:

  • Rupert Everett e Stephen Frears, grazie alla collaborazione con Lucca Film Festival;
  • Uto Ughi, Brunello Cucinelli, Laura Morante grazie alla collaborazione con Lucca Classica Music Festival;
  • Carla Fracci grazie alla collaborazione con Dance Academy;
  • Alessandra Martines, il musicista Alexander F. Skliar e l’artista Alexey Morosov, grazie alla collaborazione con la Fondazione Banca del Monte,
  • l’Ambasciatore del Brasile in Vaticano, Luiz Felipe Mendonça Filho

*Ufficio Stampa – Ufficio Relazioni Esterne