Il SudEst

Friday
Feb 24th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Politica Politica Anche badanti?

Anche badanti?

Email Stampa PDF

di LUIGINA FAVALE

L’amaro sfogo di una docente

 


 

Docenti, serpenti… maestre, forse,  finestre sul mondo, ma streghe tra le beghe di genitori, approfittatori, molestatori, difensori...troppo paladini dei propri figli. Noi continuamente vessati, stressati, cazziati!!!! Mai ho visto altre categorie di lavoro con tante responsabilità. Noi, insegnanti, maestri, docenti, clementi, discenti, onniscenti, infermieri, psicologi, confessori, "potenziatori", educatori… sostituti genitori, presentatori di vita.

Buoni, cattivi, dolci, severi, negrieri…  ma che fossimo diventati anche badanti e supervisori degli adulti mi mancava. Ora dovremmo occuparci anche di guardare, osservare, testare gli autisti in gita?!?! Quindi ci " abilitate" all'uso del palloncino per l'alcol test? ci investite di oneri o onori da militari? Beh, del resto tutto ciò che accade nella società è colpa della scuola no? perciò cari colleghi mi sembra giusto che ci prendiamo questa soddisfazione vero? Insegnante: tuttofare! Poliziotto, complotto, quarantotto, assistente, badante, demente...fuori di senno… pazzi dentro...sto giocando, scherzando a fare la maestra?! Non distinguo il confine, qual è il fine dell'insegnamento? qualcuno ci fa perdere di vista l'obiettivo fondamentale, universale, eccezionale: tu bambino! Bambino, ragazzo, discente, crescente, meravigliosa creatura… natura da rispettare, aiutare, tirare fuori dallo schifo di stupidi emendamenti, proposte, scritte, sollecitate da governatori che nel governare non sono coerenti coi principi e valori di cui hai bisogno e sai perchè? Perchè non è un maestro a scriverli... ma l'inconsapevole ignoranza di chi convinto che far crescere le responsabilità in chi non può averne le qualità sia un modo per far arricchire di potenzialità chi competenze non ha. Io penso caro bambino, allievo, studente, che tu meriti semplicemente un maestro, una maestra che faccia di te un essere pensante!