Il SudEst

Friday
Sep 22nd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Politica Politica Moro si poteva salvare? La strage di Via Fani si poteva evitare?

Moro si poteva salvare? La strage di Via Fani si poteva evitare?

Email Stampa PDF

 


di FALCO ACCAME*

Si tratta di una questione di fondo occultata nel caso Moro. Anche i numerosi processi e commissioni d'inchiesta non hanno portato alla verità. L'On. Cipriani (la cui memoria desta in me un commosso ricordo per la preziosa collaborazione nella vicenda Moro) aveva messo in rilievo il preavviso che ci fu dell'attentato da parte di un detenuto nel carcere di Matera, Salvatore Senatore.

 

 

La importantissima notizia fu inviata al centro Cs di Bari. Ma il centro Cs di Bari non prese nella dovuta considerazione la notizia e ad oggi, almeno per quanto a mia conoscenza, non si è ricercata la verità sul perché dell'incredibile ritardo. In proposito è doveroso segnalare quanto ha rilevato il professor Aldo Giannuli nel suo libro "Il noto Servizio, Giulio Andreotti e il caso Moro". A pag. 298 si legge: "il 16 febbraio Salvatore Senatore, detenuto a Matera, avvertiva della possibilità di un'azione contro Moro sulla base di voci raccolte nel carcere dove erano rinchiusi anche dei brigatisti. La segnalazione fu immediatamente trasmessa al centro Cs di Bari che, invece di attivarsi, lasciò per diverso tempo la notizia nel cassetto. Un comportamento del tutto inspiegabile, anche perché Bari era il collegio elettorale di Aldo Moro, che vi si recava con una certa frequenza, per cui la città avrebbe potuto essere il teatro dell'azione. Invece la segnalazione rimase inascoltata per giungere sui tavoli della sede centrale del Sismi la mattina del 16 marzo: sarebbe stato sufficiente pervenisse il giorno prima per allertare la scorta o rinforzarla. Quando si dice il caso!"

Lo scrivente si era interessato della vicenda già il 16-01-04.

Probabilmente quanto si legge nel foglio del 2 marzo 1978 (relativo a presunti ordini di indagine in medioriente) (preavviso di 14 giorni prima dei fatti di via Fani) è legato alle voci che circolavano a Bari in relazione al preavviso giunto dal carcere di Matera circa u mese prima da parte del detenuto Salvatore Senatore

*Ammiraglio, Parlamentare