Il SudEst

Thursday
Aug 13th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sociale Sociale

The News

L’Agorà d’argento alla bellezza della Puglia raccontata da “Studio 9/Italia”

L’Agorà d’argento alla bellezza della Puglia raccontata da “Studio 9/Italia”

di fFRANCESCA LOMBARDI*

“La Puglia che non ti aspetti” è una riserva di benessere naturale, come il Parco regionale Dune Costiere. Una fuga tra cielo e infinito nel Parco dell’Alta Murgia. Il suono della chitarra battente nel rione Junno di Monte Sant’Angelo. Con una campagna stampa nazionale dedicata alle bellezze e alle suggestioni del territorio pugliese Studio 9/Italia ha vinto l’Agorà d’Argento, il Premio nazionale della Pubblicità italiana, fondato dal Club Dirigenti Marketing, unico riconoscimento attribuito a una impresa pugliese in questa 33esima edizione.

Con la campagna  “La Puglia che non ti aspetti” abbiamo promosso la destinazione attraverso il racconto di una Puglia inedita che va oltre il posizionamento “vacanza al mare d’estate”, facendo emergere un’offerta turistica molto ricca e diversificata, e favorendo la destagionalizzazione e le “vacanze brevi” in Puglia tutto l’anno – commenta Luca Scandale, dirigente Pianificazione strategica di Pugliapromozione - La forza del concept è nella sua flessibilità e capacità di engagement, laddove sia i residenti pugliesi che i cittadini temporanei (che siano pugliesi di ritorno, italiani o stranieri), sono stati invogliati e invitati ad identificarsi nella loro personale interpretazione di una Puglia inedita, anche attraverso il passaparola”.

“La campagna ‘La Puglia che non ti aspetti’ - spiega Roberta Dispoto, seconda generazione alla guida di Studio 9/Italia – è uno dei progetti da noi elaborati per l’Agenzia di promozione turistica della Regione, Puglia Promozione, nell’ambito di una gara europea che la nostra impresa si è aggiudicata a fine 2018. Abbiamo anche prodotto il nuovo spot tv e social ‘Puglia, Riparti dalla meraviglia’, prendendo spunto da un soggetto dell’ufficio comunicazione Aret Puglia, con la magnifica regia di Alessandro Piva”.

Studio 9/Italia, una delle prime imprese di marketing e comunicazione della Puglia, fondata nel ’73 da Iolanda Blasi Dispoto, nel 1992 ha realizzato il primo spot tv pluripremiato per Divani&Divani, svuotando il teatro di Todi per riempirlo di coloratissimi divani in pelle. A metà anni Ottanta ha lanciato la prima campagna pubblicitaria nazionale per un brand pugliese: il vino “Bianco Locorotondo Doc” della Cantina Sociale di Locorotondo. Un successo che molti ricordano ancora.

“Per noi questo Agorà, il numero 37, ha un particolare valore – aggiunge Roberta Dispoto - perché premia la nostra visione strategica d’impresa impegnata a promuovere la sostenibilità, sociale, ambientale ed economica, come asse portante delle strategie di marketing e comunicazione per le realtà pubbliche e private che supportiamo con il nostro lavoro di comunicatori e di creativi”.

Salvatore Limuti, presidente del Premio Agorà, sottolinea che “Studio 9/Italia rinnova il suo palmares con questo premio Agorà 2020 con una pubblicità a mezzo stampa multisoggetto. I comunicati sono trattati con una semplicità in sintonia con i valori esperienziali sottostanti, quali la natura, l’architettura storica, i paesaggi tipici e il tempo libero, sempre nel rispetto di un turismo sostenibile. Uno stile classico e moderno insieme, coerente con la storia di questa agenzia".

Attraverso la campagna “La Puglia che non ti aspetti” e i 18 temi trattati in comunicazione nel 2019, sono stati valorizzati luoghi, esperienze e tratti identitari poco conosciuti anche ai pugliesi, con l’obiettivo di ridistribuire la concentrazione dei flussi turistici nel tempo (obiettivo destagionalizzazione) e nello spazio (obiettivo ridistribuzione della pressione turistica delle aree a rischio depauperamento e valorizzazione delle aree interne della Puglia meno note), promuovendo in tempi non sospetti, un anno prima dell’emergenza Covid, nuove forme di turismo esperienziale da vivere in totale relax fuori dai percorsi battuti, un invito a scoprire veri e propri rifugi per l’anima più che le classiche mete turistiche”.

Nel 2018 Studio 9/ Italia si è aggiudicata, con la Seminal Film di Alessandro Piva, un’altra importante gara della Regione Basilicata per promuovere “Matera - Capitale europea della Cultura 2019”, vinta con il concept creativo “BeCome Culture”, un invito al coinvolgimento largo e alla partecipazione attiva delle persone al ricco programma culturale materano, durato un intero anno.

IL PREMIO AGORÀ

Il Premio Agorà, giunto alla 33esima edizione e organizzato dal Club Dirigenti Marketing, è un evento unico nel panorama italiano. Negli anni ha coinvolto oltre mille imprese di comunicazione italiane, ed è tutto dedicato al marketing, alla comunicazione pubblicitaria e ai creativi, i veri protagonisti del successo delle aziende.

LA GIURIA DEL PREMIO

I Premi Agorà 2020 sono stati attribuiti da una giuria che si è riunita in sessioni online, composta dai rappresentanti delle seguenti associazioni e istituzioni: AISM (Associazione Italiana Sviluppo Marketing), Club Dirigenti Marketing, FederPubblicità, IAA (International Advertising Association), SpotandWeb, UNA (Aziende della Comunicazione Unite), Upa (Utenti di Pubblicità Associati), Università IULM, Pubblicità Progresso, Adico.

Leggi tutto...
 

L'UE prenda posizione sulla decisione polacca di recedere dalla Convenzione di Istanbul

L'UE prenda posizione sulla decisione polacca di recedere dalla Convenzione di Istanbul

Petizione di Laura Onofri

Siamo molto preoccupate per la decisione del Governo polacco di voler intraprendere il procedimento di recesso dalla Convenzione di Istanbul sia p...

Leggi tutto...

Dal G8 di Genova a Piacenza, una ferita sempre aperta

Dal G8 di Genova a Piacenza, una ferita sempre aperta

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO

Lo scandalo della caserma Carabinieri di Piacenza avviene proprio nei giorni del ricordo dei fatti avvenuti in occasione del G8 di Genova ne...

Leggi tutto...

La strage della stazione di Bologna, quarant'anni senza verità

La strage della stazione di Bologna, quarant'anni senza verità

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO

Il 2 agosto 1980, Bologna viene devastata dal più sanguinoso attentato compiuto in Italia.

Leggi tutto...

Riflessioni tra cinema e Covid

Riflessioni tra cinema e Covid

di EZIO FORSANO

Ho approfittato delle fresche ore notturne, sicuramente come tanti durante queste afose giornate di luglio, per soffermarmi a riflettere su una realtà “par...

Leggi tutto...

Voto per corrispondenza dei cittadini italiani residenti all’estero

Voto per corrispondenza dei cittadini italiani residenti all’estero

 

Redazionale

Con decreto del Presidente della Repubblica del 17 luglio 2020, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 18 luglio 2020, è stata fissata al 20-21 settembre 202...

Leggi tutto...

Il coraggio di combattere

Il coraggio di combattere

di EZIO FORSANO

Come sempre, da quando le coscienze umane hanno deciso di emergere dal nulla e prendere delle posizioni sui diritti dei più deboli, sono nate figure che sa...

Leggi tutto...
Pagina 1 di 26