Il SudEst

Sunday
Jul 12th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sociale Sociale The EU COmmissione Paolo Gentiloni replied our messages

The EU COmmissione Paolo Gentiloni replied our messages

Email Stampa PDF

 

 

Riceviamo

Risposta del Commissario Ue alla petizione promossa da

Michele Antonio Fino

EU COmmissioner Paolo Gentiloni, former Italian PM, has kindly replied our message, sent together with the signatures to this petition.
Here you can read his words:

Gentili Signore e Signori,

ho letto con grande apprensione la vostra lettera e ho potuto contare le numerosissime adesioni dai principali territori a vocazione vinicola d’Italia. L’ampia condivisione che avete saputo raccogliere è indizio della dedizione con cui portate avanti le vostre attività.

Anche se la questione non attiene strettamente al mio portafoglio voglio rassicurarvi che la Commissione è pienamente consapevole della sensibilità dei prodotti agroalimentari soggetti ai dazi statunitensi. Negli ultimi giorni si è allontanato il rischio imminente di un ulteriore innalzamento delle tariffe e il Commissario per il Commercio Phil Hogan prosegue con determinazione la strada del dialogo con gli Stati Uniti, per trovare una soluzione negoziata ed equilibrata nel quadro di un sistema commerciale multilaterale forte e disciplinato da regole certe. Cionondimeno, con il Commissario per l’Agricoltura Janusz Wojciechowski monitoriamo attentamente la situazione al fine di stimare l'impatto dei dazi e valutare la necessità di rispondere con misure adeguate, anche per quanto riguarda il vino in particolare. La Commissione ha inoltre incoraggiato gli Stati membri e le parti interessate a utilizzare i programmi di promozione dei prodotti agroalimentari finanziati dall'UE per un valore di 200 milioni di EUR nel 2020.

Personalmente, condividerò ogni decisione volta a sostenere lo sviluppo dell’agricoltura sostenibile e del comparto vinicolo dell’Unione europea. Gli ultimi dati pubblicati da Eurostat ne confermano l’incremento di valore (+ 23,7% nel 2018) e ci richiamano a una piena responsabilità nell’accompagnarne e difenderne i protagonisti nel quadro di un mercato globale sempre più competitivo e talvolta insidioso.

Cordiali saluti,

Paolo Gentiloni