Il SudEst

Friday
Jul 10th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sociale Sociale Didattica & Studenti. Dal proprio PC anche le attività didattiche sperimentali

Didattica & Studenti. Dal proprio PC anche le attività didattiche sperimentali

Email Stampa PDF

 

di LEONARDO LEGROTTAGLIE*

Fruizione a distanza per il laboratorio di Misure elettriche ed elettroniche del Poliba

I ricercatori del Gruppo Misure Elettriche ed Elettroniche del Politecnico di Bari hanno messo a punto un laboratorio remotizzato, “Remote Measurements Lab”, che consente agli studenti di utilizzare dal proprio PC la stessa strumentazione usata nella normale didattica laboratoriale degli insegnamenti di Misure Elettriche ed Elettroniche. L’iniziativa coinvolge anche i nuovi laboratori “OpenMultiLAB” e “Tech4Biomed”, finanziati dalla Regione Puglia mediante il Fondo Sociale Europeo.

Questo servizio innovativo, infatti, offre agli studenti del Politecnico di Bari la possibilità di svolgere in remoto le attività sperimentali di laboratorio e tirocinio interrotte per l’emergenza pandemica, e consente a ricercatori e dottorandi di eseguire buona parte degli esperimenti di ricerca a distanza, riducendo il loro tempo di permanenza fisica nelle strutture laboratoriali.

Il “Remote Measurements Lab” consente l’utilizzo di interfacce grafiche simili ai pannelli utente presenti fisicamente sugli strumenti, e di condurre esperimenti in tempo reale a distanza. Gli studenti dei corsi magistrali o avanzati, e i dottorandi, possono realizzare applicazioni automatiche di misura, programmando da remoto gli strumenti senza recarsi fisicamente in laboratorio.

La possibilità di condurre esperimenti di laboratorio a distanza, piuttosto che simulati, intende non solo rendere più efficace la didattica in questa fase, in cui le attività in presenza non sono possibili, ma potrà anche successivamente potenziare l'offerta formativa del Politecnico, con riferimento alle esigenze di studenti lavoratori e/o pendolari, nonché di studenti che per disabilità o motivi di salute sono impossibilitati a frequentare i laboratori. In tal senso, Remote Measurements Lab si presenta anche come una soluzione per migliorare decisamente l’inclusività e la fruibilità della didattica del Politecnico.

*Ufficio stampa Politecnico