Il SudEst

Wednesday
Sep 23rd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sociale Sociale Quanto vale una persona scomparsa?

Quanto vale una persona scomparsa?

Email Stampa PDF

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO

Il dramma delle persone scomparse, è un dramma che possiamo definire carsico.

Ci sono avvenimenti, come quello del piccolo Gioele, che portano alla ribalta questa drammatica emergenza, poi però cala il silenzio. Migliaia le persone scomparse, migliaia le famiglie in attesa da anni. Scelta volontaria, a volte scelta disperata, a volte causata da patologie, altre volte una scomparsa nasconde un delitto. L'approccio istituzionale alla scomparsa di una persona, è stato carente per moltissimo tempo. La denuncia veniva raccolta con ritardo, le ricerche spesso superficiali. Solo recentemente, nel 2012, una legge disciplina le procedure da seguire nel caso della scomparsa di una persona. La legge n.203 del 14 novembre 2012. Una legge che rappresenta certamente una conquista ma che ha due punti negativi. Molto negativi. Non prevede la creazione di un organismo investigativo specializzato nella ricerca di persone scomparse e non prevede lo stanziamento di fondi. La ricerca di una persona scomparsa può essere lunga e impegnativa.  E' necessario ricostruire gli spostamenti sia fisici che telematici, spesso sono necessarie analisi scientifiche dei reperti, Risulta indispensabile un controllo capillare della zona di ricerca, che può essere molto ampia. Sono ricerche che possono durare mesi, addirittura anni. Molti anni. Tutto questo richiede personale specializzato e fondi. Che non sono previsti. Le indagini sono affidate alle articolazioni territoriali delle Forze dell'Ordine, che già hanno mancanza di uomini. Le ricerche sono affidate, per buona parte, a volontari che non hanno sempre la necessaria preparazione e necessari mezzi. Possiamo fare esempi pratici. I cani sono di grande utilità nella ricerca delle persone scomparse. A condizione però di agire in condizioni ottimali. Significa agire nell'immediatezza della scomparsa e senza contaminazioni. Questo, però, non è sempre possibile. Le unità cinofile altamente specializzate, non sono molte e quindi non sempre arrivano con tempestività. Nella ricerca delle persone scomparse sarebbe di grande utilità l'uso di camere termiche. Che però sono costose e richiedono addestramento. Un nucleo centrale di polizia giudiziaria specializzato nelle indagini sulle persone scomparse è necessario, non è più rinviabile. Un nucleo pronto a coordinarsi con le articolazioni territoriali. Non bastano i piani provinciali di ricerca. E' necessario dotare ogni provincia di mezzi e uomini adatti alle ricerche. Altrettanto necessario è incentivare l'uso di dispositivi di tracciamento gps per le persone con patologie e fragilità. Non bastano più convegni, slogan, leggi che non prevedono lo stanziamento di fondi. La ricerca delle persone scomparse non può essere affidate solo a volontari, servono professionisti. Servono fondi. Perché altrimenti, potrebbe venire il sospetto che la vita di una persona scomparsa, ha poco valore. Questo sarebbe inaccettabile. In un paese civile, nessuno viene abbandonato. Nessuno.

Credit foto https://www.corrierenazionale.it/2019/07/26/persone-scomparse-aumentano-ritrovamenti/