Il SudEst

Monday
May 20th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sociale

società

"Una legge per i matti: quarantanni dopo Basaglia". Presentati i Colloqui di Salerno a cura di Vincenzo Esposito e Francesco G. Forte

di CLAUDINA BONASI*

Presentata al Comune di Salerno la prima sessione dei "Colloqui di Salerno", a cura di di Vincenzo Esposito, Laboratorio di Antropologia "Annabella Rossi" Dispac-Unisa e Francesco G. Forte, editore Oèdipus, dedicati quest'anno a Franco Basaglia. I numerosi eventi di "Una legge per i matti: 40 anni dopo Basaglia" si terranno da giovedì 21 a giovedì 28 febbraio in diverse location tra l'Università degli studi di Salerno e Salerno città.Alla conferenza stampa hanno preso parte anche l'assessore comunale alle Politiche giovanili e all'Innovazione, Mariarita Giordano e Renato Dentoni Litta, direttore dell'Archivio di Stato di Salerno.

L'Italia è stato uno dei Paesi pionieri nell'ambito della salute mentale. Il merito va a Franco Basaglia, psichiatra veneto che, a cavallo tra gli anni Sessanta e i Settanta del secolo scorso, prima a Gorizia e poi a Trieste, ha messo in pratica un ideale: chiudere i manicomi. Su queste esperienze - e sul fermento sociale e culturale generato - sono state poste le basi per la legge che porta il suo nome, la Legge 180, approvata dal Parlamento il 13 maggio 1978.

La legge era innovativa per l'epoca e proponeva una serie di servizi alternativi ai manicomi: dai Dipartimenti ai Centri di salute mentale ai Servizi psichiatrici di diagnosi e cura. L'Italia dava vita a una vera e propria rivoluzione antropologica e culturale.

Nel 2018 ricorreva il quarantennale dell'approvazione della legge che si presentò come la "misura legislativa" di un movimento culturale, sociale e politico che, sancendo la chiusura di quei luoghi di contenzione antiumani che furono i manicomi - per sincerarsene basta rileggere L'altra verità. Diario di una diversa di Alda Merini - sfociò in uno dei momenti più alti e felici per la democrazia italiana. Così in Italia, a partire da quel profondo rinnovamento scaturito nella riflessione psichiatrica sui temi della normalità e della follia, si radicò una più consapevole partecipazione democratica alla vita sociale e culturale dei cittadini, degli intellettuali, degli operatori sanitari, degli uomini di cultura. Una stagione che fu segnata dall'accresciuta attenzione per la diversità e per la qualità delle relazioni umane.

Leggi tutto...  

Esiste una giusta condanna per l'omicidio?

Esiste una giusta condanna per l'omicidio?

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO

In questi giorni,è molto acceso il dibattito scaturito dalla sentenza di secondo grado per l'omicidio di Marco Vannini.

Leggi tutto...

ll regionalismo differenziato può demolire l’universalismo del Servizio Sanitario Nazionale

ll regionalismo differenziato può demolire l’universalismo del Servizio Sanitario Nazionale

SMI

Dichiarazione di Pina Onotri
Segretario Generale dello SMI (Sindacato Medici Italiani)



Roma - 5 febb. ha dichiarato Pina Onotri, segretario generale dello SMI (Sindacat...

Leggi tutto...

Regione Campania, riforma epocale che garantisce l'accesso alla fecondazione assistita a tutte le coppie

Regione Campania, riforma epocale che garantisce l'accesso alla fecondazione assistita a tutte le coppie

di FILOMENA GALLO*

Un appello dell’Associazione Luca Coscioni

 

Leggi tutto...

L'omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci, vittime senza giustizia del terrorismo neofascista

L'omicidio di Fausto Tinelli e Lorenzo Iannucci,  vittime senza giustizia del terrorismo neofascista

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO

La recente estradizione di Cesare Battisti, ha riaperto il dibattito sugli anni di piombo.

Leggi tutto...

No alla secessione dei ricchi

No alla secessione dei ricchi

Gianfranco Viesti

Il Veneto, la Lombardia e sulla loro scia altre undici Regioni si sono attivate per ottenere maggiori poteri e risorse. Su maggiori poteri alle Regioni s...

Leggi tutto...

Petizione contro i Fanghi tossici

Petizione contro i Fanghi tossici

Il Salvagente

Abbiamo appena dato il via libera a 1000 Terre dei Fuochi”.

La dottoressa Fiorella Belpoggi è direttrice del centro di ricerca sul cancro “Cesare Maltoni” del...

Leggi tutto...

La morte di Valentina Milluzzo, tra obiezione di coscienza e malasanità

La morte di Valentina Milluzzo, tra obiezione di coscienza e malasanità

di PIERDOMENICO CORTE RUGGIERO

Valentina Milluzzo voleva diventare madre, doveva diventare madre.

Leggi tutto...

Lettera aperta a Mimmo Lucano e ai nostri governanti

Lettera aperta a Mimmo Lucano e ai nostri governanti

Alessandra de Santis*

Caro Mimmo Lucano,

mi permetto di cominciare così questa mia lettera aperta, con un inizio che non è formale perché quel “caro” è sincero. Succede che...

Leggi tutto...
Pagina 5 di 15