Il SudEst

Monday
Jun 26th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Sport L’Italia di Di Biagio parte con il piglio giusto

L’Italia di Di Biagio parte con il piglio giusto

Email Stampa PDF

di NICOLO' AMORUSO

 

ITALIA 2 – DANIMARCA 0
E’ iniziata anche la Confederation Cup

 


Inizia nel migliore dei modi l’avventura dell’Italia nel campionato europeo under 21. Nella prima partita del girone, gli azzurrini hanno battuto per 2 a 0 la Danimarca con le reti di Pellegrini e Petagna, realizzate tutte nel secondo tempo.

Il tecnico Di Biagio ha un’ampia scelta e decide di mandare in campo i migliori dell’Italia: Bernardeschi, Berardi e Petagna. In porta, opta per Donnarumma, fischiato e contestato dai tifosi, per il non rinnovo del contratto con il Milan. Questa nazionale Under 21 si può considerare una delle più forti di sempre. In attacco ci sono ottime soluzioni e anche in difesa. Speriamo che sia di buon auspicio questo ricambio generazionale per ritornare a vincere questo trofeo e soprattutto per la nazionale di Ventura.

Nel primo tempo della partita tra Italia e Danimarca non ci sono grandi sussulti. L’Italia gioca in maniera offensiva ma non crea pericoli alla difesa danese. Nel secondo tempo, l’Italia scende in campo con un altro piglio e trova la rete del vantaggio con una rete strepitosa di Pellegrini. Azione impostata dell’Italia, cross in area, Pellegrini si coordina e con una perfetta rovesciata beffa il portiere danese, rimasto immobile. Con il gol di vantaggio, la partita è in discesa per gli azzurri che trovano la seconda rete con Petagna. L’Italia raddoppia: Chiesa pesca in area Petagna che in scivolata insacca per il 2 a 0 e chiude l’incontro. Primi tre punti per l’Italia che vola in testa al girone in compagnia della Germania, vittoriosa contro la Repubblica Ceca.
Gli azzurrini torneranno di nuovo in campo mercoledì alle 18.00 ed incontreranno la Repubblica Ceca.

***

E’ iniziata la Confederation Cup, preludio del Mondiale che si disputerà l’anno prossimo in Russia.
A questo torneo partecipano le seguenti squadre: la Germania, campione del mondo in carica. La Russia, in qualità di paese ospitante e tutte le vincitrici delle coppe per nazioni nei vari continenti. Infatti, per l’Asia: c’è l’Australia; per l’America: ci sono Messico e Cile. La Nuova Zelanda rappresenta le nazioni oceaniche. Per l’Europa, c’è il Portogallo di Cristiano Ronaldo. Per l’Africa, il Camerun. Le otto squadre sono divise in due gruppi da 4. Le prime due di ogni gruppo si affronteranno in semifinale; le vincitrici in finale.

Nella partita inaugurale del torneo e del Gruppo A, la Russia ha battuto con 2 a 0 la Nuova Zelanda. La prima rete dell’incontro è stato un autogol di Boxall. Il raddoppio russo è stato messo a segno da Smolov.
Nell’altra partita del girone, c’è stato un pareggio ricco di gol tra Messico e Portogallo. Quaresma h a aperto le marcature, Hernandez ha pareggiato. Al 86’ minuto, il Portogallo si è riportato in vantaggio con Soares, il pareggio del Messico è arrivato nei minuti di recupero con Hector Moreno.

Nell’altro gruppo, il Cile ha battuto con facilità il Camerun per 2 a 0. Vidal e Vargas, gli autori delle reti.
Per completare le partite del girone, la Germania giocherà contro l’Australia.

Immagine presa dal sito www.ansa.it