Il SudEst

Friday
Sep 22nd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Sport La Domenica sportiva

La Domenica sportiva

Email Stampa PDF

di NICOLO' AMORUSO

FEDERER è NELLA STORIA: OTTAVO TITOLO DI WIMBLEDON!
Entusiasmante GP d’Inghilterra: vince Hamilton, colpo di scena per le Ferrari! Prosegue il Tour, ultima settimana


TENNIS - Roger Federer entra di diritto nella storia del tennis. Per l’ottava volta in carriera, il campione svizzero scrive ancora una volta il suo nome sul tabellino dell’albo d’oro del torneo più prestigioso al mondo.
Federer ha costruito l’ottava meraviglia, battendo in finale il croato Cilic. Partita senza storia sul centrale in erba. Il numero cinque al mondo ha battuto il suo avversario in 3 set con il punteggio di 61 63 64 in meno di due ore. Primi game combattuti, in seguito, il dolore al piede di Cilic ha condizionato l’andamento del match. Federer non ha infierito contro l’avversario, soltanto nei game finali, quando il trofeo era sempre più vicino. In questo Wimbledon, lo svizzero non ha concesso neanche un set agli avversari. Un altro trofeo si aggiunge alla carriera di Federer, per lui è il 19° titolo dello Slam, 93° torneo in carriera. Sono finiti gli aggettivi per questo fenomeno del tennis.

F1 – Lewis Hamilton si impone nel GP d’Inghilterra e ritorna prepotentemente in corsa per il titolo mondiale, portandosi ad una sola lunghezza da Sebastian Vettel. Mercedes scatenate sul circuito di Silverstone, infatti, la scuderia tedesca porta a casa una doppietta che le consente di allungare in classifica anche nel campionato costruttori. Sul gradino più basso del podio si classifica Raikkonen, sfortunato il pilota della Ferrari, negli ultimi giri ha avuto problemi alle gomme. Quarto e quinto posto per le Red Bull di Verstappen e Ricciardo. Sesto a sorpresa Hulkenberg. Settimo posto per Vettel, come il compagno di squadra, è stato costretto ad un pit-stop negli ultimi giri per il deterioramento delle gomme.
Pronti via, scatta il Gp di Silverstone, Hamilton è imprendibile, dietro di lui, Raikkonen conserva il secondo posto, Verstappen supera Vettel. Al secondo giro, incidente tra i due compagni di squadra, Kvyat e Sainz, entra la Safety Car per ripulire la pista, alla nuova partenza, Hamilton scatta e non si fa prendere più. Le posizioni rimangono invariate. Vettel tallona Verstappen ma non riesce a superarlo in pista. Riesce ad arrivare in terza posizione solamente con il pit-stop anticipato. Bottas, partito in 9° posizione, favorito anche dalla strategia diversa, riesce a portarsi a ridosso dei primi. Infatti, a metà gara, le due Mercedes si ritrovano in prima e seconda posizione, con dietro le due Ferrari. Dopo la sosta ai box, Bottas torna nelle retrovie, ma la seconda guida delle Mercedes, ha una buona macchina e dopo qualche giro si ritrova a ridosso di Vettel. Con delle gomme meno usurate, il finlandese supera in scioltezza il tedesco della Ferrari. Al 49° giro a due giri dalla bandiera scacchi, la sfortuna delle gomme si accanisce contro le Ferrari. Infatti, Raikkonen, secondo dietro Hamilton, rompe la gomma ed è costretto a fermarsi ai box per un pit-stop veloce. Dopo due giri, stesso problema per Vettel. Il tedesco anche lui è costretto alla sosta, alla fine, chiude in settima posizione. Da segnalare, l’ottima prova di Ricciardo. Il pilota della Red Bull, partito in ultima fila per un problema, ha corso il Gran Premio in modo aggressivo e alla fine ha concluso in quinta posizione.
Con questo successo, Hamilton riapre il mondiale, infatti, il pilota inglese si porta ad un solo punto di distacco da Vettel. Risale Bottas in terza posizione. Prossimo appuntamento tra due settimane in Ungheria, ultimo appuntamento prima della pausa estiva.    

TOUR – Continua il duello a distanza tra Fabio Aru e Froome. In questa seconda settimana di corsa, il campione italiano ha conquistato la maglia gialla, ma Chris Froome l’ha subito riconquistata, dopo solamente due tappe. Ultima settimana di Tour de France, la tappa più importante di questa edizione sarà sicuramente giovedì quando i corridori dovranno affrontare le asperità più dure di questo Tour sulle Alpi e continuerà il duello tra Aru e Froome distaccati in classifica generale di soli 18 secondi. 

MONDIALI DI NUOTO – Sono iniziati nel migliore dei modi, i mondiali di nuoto per i colori italiani. Infatti, gli atleti azzurri hanno vinto varie medaglie, sia nelle gare di fondo che nei tuffi. 4 le medaglie conquistate dai nostri atleti: 1) Argento per Mario SAnzullo nella 5 km di fondo 2) Bronzo per Arianna Bridi nella 10 km di fondo 3) Per Bertocchi, bronzo dal trampolino di un metro 4) Tocci, bronzo da un metro.

Immagine presa dal sito www.ansa.it