Il SudEst

Thursday
Oct 19th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Sport La Domenica sportiva

La Domenica sportiva

Email Stampa PDF

di NICOLO' AMORUSO

NAPOLI, JUVENTUS, INTER: TRIO IN TESTA!
Lazio, Milan e Roma inseguono


Napoli, Juventus ed Inter sono in testa alla classifica. Le prime tre della classe hanno vinto tutte e quattro le partite da loro disputate, un poker niente male. Il Napoli è una macchina da gol: la squadra di Sarri ha il miglior attacco, 15 reti in quattro partite, sono quasi quattro gol a partita. L’attacco è il punto di forza dei partenopei, infatti, segnano tutti: Mertens 5 reti, Callejon 2, Zielinski 2, Insigne 1, Milik 1.
Appaiata con il Napoli, c’è la Juventus, favorita per lo Scudetto. La vecchia signora non brilla come il Napoli per il gioco ma è molto concreta. In avanti, Dybala è la stella della squadra. 8 gol in 4 partite per il numero 10 bianconero.
La sorpresa di questo avvio è l’Inter. La squadra di Spalletti ha conquistato i 12 punti disponibili, costruendo una buona fase difensiva e sfruttando al massimo la vena realizzativa di Icardi e Perisic.
Dietro queste squadre, ci sono le “outsider”. Lazio, Milan e Roma.
In questo avvio, la Lazio non ha ancora perso, ha solo steccato alla prima partita, pareggiando contro la Spal. La squadra di Filippo Inzaghi è un’ottima squadra. Immobile è il top player. Dopo l’exploit della scorsa stagione, la squadra biancoceleste si sta confermando.
Rinnovato dal mercato e dalla nuova proprietà, il Milan ha convinto con le piccole ma al primo “big match” ha deluso contro la Lazio, per ora, la squadra di Montella è tra le prime del campionato e piano piano sta inserendo i big acquistati in estate. Da rivedere contro le big del campionato.
La Roma, con una partita in meno, rimane una delle favorite per lo scudetto. Di Francesco sta plasmando la sua squadra. 2 vittorie in 3 partite, la Roma rimane in scia.  E’ presto per dire chi la spunterà, sicuramente, si può affermare che quest’anno il campionato sarà più avvincente del solito, ci sono tante squadre che vogliono togliere lo scettro di regina alla Juventus.

Napoli 6 – Benevento 0 Nel primo derby campano in Serie A, il Napoli strapazza il Benevento con un punteggio tennistico. La squadra di Sarri vola al primo posto in classifica, guidando il terzetto di testa, per una migliore differenza reti. Non c’è stata partita al San Paolo, al 3’ minuto, Allan ha dato il via alla goleada. Poco dopo, Insigne ha segnato il suo primo gol in questa stagione. Mertens ha siglato una tripletta. Anche Callejon ha inserito il suo nome nel tabellino dei marcatori. Tutto facile per il Napoli. Per il Benevento una partita da dimenticare.

Sassuolo 1 – Juventus 3 La Juventus centra la quarta vittoria di fila, trascinata dal suo numero 10, Paulo Dybala. L’argentino ha siglato una tripletta e ha annientato il Sassuolo. Tre gol spettacolari che hanno mostrato tutto il suo valore. Primo gol: un sinistro ad effetto imparabile per Consigli; secondo gol: controllo e tiro deciso verso la porta; terzo gol: punizione imparabile. Di Politano la rete del Sassuolo. 4 vittorie su 4 per la Juventus.

Crotone 0 – Inter 2 L’Inter espugna il campo di Crotone ed è prima con il duo Napoli-Juventus. La squadra di Spalletti si difende in modo ordinato e disinnesca gli attacchi del Crotone e al momento opportuno colpisce. Skriniar in mischia sblocca il risultato e nel finale Perisic firma il risultato sul 2 a 0. Avvio promettente per i neroazzurri.

Genoa 2 – Lazio 3 Vola la Lazio. 10 punti in 4 partite. La squadra di Inzaghi centra la terza vittoria consecutiva. Immobile è il top player di questa squadra. Per lui, è l’ennesima doppietta di questa stagione. L’attaccante italiano ha già segnato 6 gol in questo campionato. In una partita all’inglese, Bastos ha aperto le marcature. Pellegri pareggia i conti. La giovane promessa si mette in mostra con un bel gol da opportunista. Poco dopo, la Lazio si riporta avanti con Immobile. Pellegri pareggia nuovamente con un gol al volo in acrobazia. A 16, è il più giovane calciatore a siglare una doppietta. La Lazio sfrutta l’errore difensivo del Genoa e Immobile la castiga con un pallonetto a tu per tu con Perin.

Milan 2 – Udinese 1 Il Milan batte l’Udinese e riscatta la sconfitta contro la Lazio di domenica scorsa. Kalinic è il mattatore della giornata. Doppietta per l’ex attaccante della Fiorentina.  

Roma 3 – Verona 0 La Roma torna alla vittoria e batte il Verona per 3 a 0. Naingollan apre le marcature, Dzeko con una doppietta stende il Verona.

Torino 2 – Sampdoria 2 Giusto il pari nella sfida tra le sorprese di questo campionato. Dopo pochi minuti, Zapata sigla lo 0 a 1 per la Samp, Baselli e Belotti ribaltano il punteggio, Quagliarella trova la rete del pari. Dopo un primo tempo con 4 gol, nella ripresa le due squadre preferiscono contenere piuttosto che attaccare.

Chievo Verona 1 – Atalanta 1 Al Bentegodi finisce 1 a 1. Partita decisa dagli episodi della Var. L’Atalanta ha dimostrato di avere qualcosa in più rispetto agli avversari ma il Chievo dopo essere passato in vantaggio non ha sfruttato il suo momento migliore ed è stato punito. Bastien con un missile ha aperto la partita, ha pareggiato il Papu Gomez su calcio di rigore.

Fiorentina 2 – Bologna 1 La Fiorentina ritrova la vittoria nel derby dell’Appenino . Chiesa segna l’1 a 0, Palacio pareggia per l’1 a 1, Pezzella segna il gol da tre punti con un colpo di testa.

Spal 0 – Cagliari 2 Nello scontro salvezza, il Cagliari si impone per 2 a 0. Barella e Joao Pedro siglano una vittoria importante per i sardi.