Il SudEst

Saturday
Nov 18th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Sport La Domenica sportiva

La Domenica sportiva

Email Stampa PDF

di NICOLO' AMORUSO

NAPOLI – INTER – LAZIO: il tris che non ti aspetti
Insigne, Icardi e Immobile trascinano le loro squadre al vertice della classifica!


 



L’ottava giornata di campionato non ha deluso le aspettative della vigilia. Tre big match in programma tra le prime sei della graduatoria e la classifica nelle prime posizioni ha subito dei sussulti. Il Napoli ha espugnato l’Olimpico vincendo contro la Roma con una prodezza di Insigne e si è portata in cima. L’Inter, in seconda posizione, ha avuto la meglio dei cugini del Milan nel derby della Madonnina. La squadra di Spalletti è stata trascinata dal suo attaccante: Icardi, autore di una tripletta. La Lazio fa l’impresa della giornata. I biancocelesti sono usciti vincitori dall’Allianz Stadium, battendo la Juventus, in una partita rocambolesca. Migliore in campo della sfida: Immobile. L’attaccante della nazionale con una doppietta in 8’ minuti, ha ribaltato il risultato e lanciato la Lazio in classifica al terzo posto a pari punti con la Juventus. Nella prossima giornata, Napoli e Inter si affronteranno al San Paolo per determinare chi può iniziare a pensare allo Scudetto.

Roma 0 – Napoli 1 Nel posticipo del sabato sera, Insigne trascina il Napoli, segnando la rete decisiva a metà del primo tempo. La squadra di Sarri è un rullo compressore: 8 vittorie su 8 partite in questo scorcio di campionato. Con 24 punti si insedia in testa alla classifica, creando un primo piccolo distacco con la Juventus a 5 punti. Vedendo le prestazioni del Napoli, la squadra partenopea, rispetto al campionato precedente, riesce a gestire meglio le partite. Infatti, basta l’acuto di Insigne per domare un Roma ancora confusionaria. La prossima sfida contro l’Inter sarà l’ennesimo banco di prova per i partenopei.

Inter 3 – Milan 2 Con un “hat-trick”, una tripletta, Icardi doma il Milan e lancia l’Inter al secondo posto in classifica. Se l’Inter sorride, il Milan non ride. La squadra di Montella è ancora alla ricerca dell’amalgama giusto dopo il mercato sontuoso dell’estate. Dopo gli ultimi derby soporiferi, quello di ieri sera, non ha deluso le attese. 5 reti e tanta grinta sul rettangolo verde. L’Inter ha aperto le marcature con Icardi. L’argentino ha messo in rete un cross di Candreva. Il Milan ha pareggiato con un tiro a giro di Suso. Icardi con una sforbiciata ha riportato l’Inter avanti su cross di Perisic. Il pareggio del Milan non si è fatto attendere con la scivolata di Bonaventura. Nel finale, Icardi su calcio di rigore ha regalato il derby all’Inter. Netto il fallo di rigore, trattenuta di Rodriguez su D’Ambrosio. La prossima sfida contro il Napoli testerà le ambizioni dell’Inter in questo campionato.

Juventus 1 – Lazio 2 La Lazio espugna lo Juventus Stadium e raggiunge in classifica proprio i bianconeri. Partita rocambolesca e giocata ad alti ritmi con tantissimi capovolgimenti di fronte. Primo tempo tutto di marca bianconera. Douglas Costa al 23’ minuto rompe l’equilibrio con un tap-in sotto porta. La Juve ha un’occasione con Higuain ma la traversa nega la rete all’argentino. Nel secondo tempo, la partita si infiamma. La Lazio esce galvanizzata dagli spogliatoi e in otto minuti ribalta il punteggio con la doppietta di Immobile. L’attaccante biancoceleste trafigge prima Buffon con un tiro insidioso e poi su calcio di rigore. Sotto di una rete, la Juventus si riorganizza e ha tantissime occasioni. Dybala, entrato nella ripresa colpisce il palo. Nel finale, viene assegnato un calcio di rigore per la Juventus, dopo il consulto della Var. Dal dischetto, Dybala fallisce il secondo rigore di fila, dopo quello sbagliato a Bergamo e allontana la Juventus dalla vetta della classifica.

Le altre partite
La Sampdoria può considerarsi la “sorpresa” con il Bologna di questo avvio di campionato. La squadra di Giampaolo batte in casa in rimonta per 3 a 1 l’Atalanta e si insedia al 6° posto in classifica, dietro le “big”. Primo tempo sottotono per i blucerchiati che hanno subito l’incornata di Cristante nei primi 45’ minuti. Nel secondo tempo, la Samp ribalta il risultato, soprattutto grazie agli inserimenti della panchina. Giampaolo azzecca i cambi e rivoluziona la squadra. Segnano Zapata, Caprari e Linetty. Successo che sa di Europa.
Il Bologna vince per 2 a 1 il derby con la Spal e arriva al 7° posto. Vittoria convincente per gli uomini di Donadoni che hanno costruito molto. La prima rete è stata realizzata da Poli, la sfortunata autorete di Salamon per il raddoppio felsineo. Nel finale, Antenucci ha accorciato le distanze, quando non c’era più nulla da fare.
La Fiorentina batte per 2 a 1 l’Udinese. Match winner: C. Thereau autore di una doppietta alla sua ex squadra. La rete dei friulani è stata realizzata da Samir. Vittoria che permette alla Fiorentina di allontanarsi dalla zona calda.
Il Crotone ferma il Torino in casa per 2 a 2. Partita con polemiche allo Scida per alcuni cori nei confronti dell’allenatore granata. La squadra di casa si porta due volte in vantaggio con le reti di Rohden e Martella ma in tutte e due le occasioni i granata hanno raggiunto gli avversari con i gol di I. Falque e De Silvestri nel finale al 92’.
Nello scontro salvezza, il Genoa vince in trasferta e c’è la prima sconfitta per il Cagliari al Sardegna Arena. Al’ 8 minuto in contropiede Galabinov apre le marcature, raddoppia Taarabt. Nella ripresa, il Cagliari accorcia con Pavoletti, Rigoni segna il 3 a 1, negli ultimi minuti, Joao Pedro su calcio di rigore riapre la partita.
L’unico 0 a 0 della giornata è tra Sassuolo e Chievo. Un punto che fa morale. Stasera chiude la giornata Verona – Benevento.