Il SudEst

Tuesday
Oct 27th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Sport Sport Il derby Fasano – Brindisi col pubblico

Il derby Fasano – Brindisi col pubblico

Email Stampa PDF

 

 

 

di FRANCO LISI

C’è comprensibile soddisfazione per i tifosi del Fasano che potranno assistere al derby  al “Vito Curlo” con il Brindisi che occupa la prima posizione in classifica con 8 punti.

Praticamente a punteggio pieno se non fosse per il punto di penalizzazione ereditato dalla passata stagione. Il Fasano, invece, nelle prime tre partite ha realizzato soltanto un punto, conquistato in casa contro il Sorrento.

Quindi la partita di domani e assai importante per i ragazzi di Catalano che per la prima volta incontreranno la tifoseria fasanese, sia pure nel numero limitato voluto dalle  disposizioni derivanti dall’ultimo DPCM . E’ stato proprio in seguito alla riunione che si è tenuta giovedì 15 ottobre presso la Questura di Brindisi che si è deliberata la riapertura dello stadio fasanese che, omologato per 4.002 posti, potrà contenere domani 600 spettatori. E’ stata prevista una prelazione per l’acquisto del biglietto, le cui modalità sono state rese note con un comunicato della Società.  Per i ritardatari ci sarà la eventuale residuale disponibilità di tagliandi d’ingresso, al botteghino,  fino alle ore 10,00 di domenica 18 ottobre, giorno della gara.

La gara quindi sarà ad alto potenziale agonistico. Da una parte il Brindisi che vorrà mantenere la leadership  del girone H, sull’altro fronte un Fasano con l’urgenza di uscire dalle zone basse e mostrare il suo valore alla propria tifoseria. Va ricordato che quest’anno la Società ha rinnovato la squadra dello scorso campionato per ben dieci undicesimi. Dello squadrone della passata stagione, quello a cui soltanto il Covid  ha negato la soddisfazione della vincita della Coppa Italia, è rimasto in campo soltanto Bernardini. Anche l’allenatore è cambiato: al posto del fasanesissimo Giuseppe Laterza (passato al Taranti) è stato chiamato il barese Raimondo catalano.

Nella foto

L’allenatore del Fasano, Raimondo catalano