Il SudEst

Monday
Dec 18th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio territorio Convegno "I luoghi del sapere libertario"

Convegno "I luoghi del sapere libertario"

Email Stampa PDF

 


Riceviamo e volentieri pubblichiamo

Reggio Emilia – Biblioteca Panizzi – Archivio Famiglia Berneri – Aurelio Chessa

Via Farini – Sala del Planisfero – Novembre 2018

Il Comitato Scientifico dell’ Archivio Famiglia Berneri - Aurelio Chessa, nella riunione del 18 novembre 2016, su proposta di Alberto Ciampi, ha deliberato che si elabori nel tempo un incontro, con esito pubblicistico, denominato I luoghi del sapere libertario di lingua italiana e finalizzato essenzialmente a lasciare traccia dei:

flussi; rapporti; contatti; versamenti di materiali; attività di ricerca; catalogazione; restauro; pubblicazioni;

lavoro culturale e politico.

In questo primo focus si tratterà di capire quali sono stati i contributi alla formazione ed al mantenimento degli archivi, e la rete di relazioni che gli stessi hanno intrattenuto e che tutt’ora mantengono. Sarà quindi necessario ottenere memorie, contributi, relazioni (anche con immagini), da più parti, siano esse istituzionali che di movimento.

Il secondo focus sarò incentrato sulle memorie individuali dei “professionisti della ricerca” che si sono formati grazie agli archivi anarchici e libertari ed i legami che hanno mantenuto con gli stessi. Si intende con ciò indagare nel mondo delle università e dei centri culturali. Anche in questo caso sarà necessario ottenere contributi e relazioni.

Dall’analisi del materiale raccolto, i curatori del Convegno, e successivamente degli atti, relazioneranno, coinvolgendo alcuni interlocutori rappresentativi dei differenti approcci e legami, proponendogli la presenza al Convegno medesimo.

Coinvolgimento:

Per ottenere questo risultato la presente proposta dovrà girare in tutti i “luoghi del sapere libertario”, sulle pubblicazioni cartacee ed elettroniche, ed alle mailing list note.

Vi chiediamo di contribuire, segnalando la cosa, inviando indicazioni, sollecitazioni, relazioni brevi di max. 6000 battute, allo scrivente: Alberto Ciampi Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo. oggetto: Archivi Libertari,  Grazie