Il SudEst

Wednesday
Sep 18th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio territorio “Vento del Sud”, il videoclip dei Tiromancino ambientato nella costiera tarantina

“Vento del Sud”, il videoclip dei Tiromancino ambientato nella costiera tarantina

Email Stampa PDF

di MARIA DEL ROSSO

“Vento del Sud”, il nuovo videoclip dei Tiromancino ha come cornice l’incantevole litorale tarantino,  Marina di Lizzano in Puglia. Il video diretto da Federico Zampaglione, frontman della band, è stato girato anche a Mottola, luogo tanto caro all’ artista, paese natale della compagna Giglia Marra.



La regione Puglia ha ispirato il musicista sia nella scrittura del brano che del video.

La canzone è stata scritta da Zampaglione, dalla fidanzata e dal padre Domenico, professore di liceo, preside e scrittore di testi di canzoni.

Invece, il fratello Francesco ha suonato la tromba e il mandolino.

La pubblicazione del singolo, segna il ritorno dei Tiromancino alla storica etichetta discografica Virgin Records, con cui il cantautore romano ha firmato grandi album come “La descrizione di un attimo”, “In continuo movimento”, “Illusioni parallele”.

Vento del Sud è definita da Federico come “Una canzone costruita su atmosfere tropicali e sognanti. Mi piaceva l’idea di un vento caldo e sensuale proveniente dal Sud, che quasi per magia potesse spazzare via i nuvoloni che hanno tenuto banco fino ad ora. Sarà proprio questo vento a guidarci in tour per tutta l’estate”.

La band ha selezionato per il video giovani  attrici della scuola “Scenic Academy” di Francesca Scorrano, Letizia Rochira, Alessia Nigro e Francesca Franzoso.

“Vento del Sud” descrive in parole e in musica la classica estate made in Puglia che ha come sfondo il mare limpido e cristallino, i suoi panorami meravigliosi e di una natura fertile, i suoi tramonti e le feste in riva al mare con concerti live, avvolti dall’ amore dei propri cari e dal proprio partner. Un brano che racconta il distacco dalla vita frenetica delle grandi città e dalla capitale come succede per il cantautore Federico Zampaglione per godere delle realtà del Sud in cui regnano la tranquillità e i sentimenti autentici che rigenerano l’animo umano e lo inducono a riflettere e a meditare su se stessi.

Il nuovo singolo dei Tiromancino si appresta a divenire uno dei tormentoni che ricorderemo dell’estate 2019.

E’ una ballata d’ amore che ci invita a riappropriarci dei nostri spazi, dei nostri tempi e dei nostri affetti.

Zampaglione sarà in tour per tutta l’estate con una tappa in Puglia, prevista per il 24 agosto presso Cala Batteria a Monopoli.

Prossimi live: sabato 17 agosto Notte Azzurra Tottea (TE), lunedi’ 19 agosto Marenia Nonsolomare  Marina di Pisa (PI), 20 agosto Santa Marinella, Castello di Santa Severa,

23 agosto Altomonte Anfiteatro Belluscio, 29 agosto Pollina, Teatro Pietro Rosa, 30 agosto piazza Armerina, piazza Duomo, 31 agosto Zafferana Etnea, Anfiteatro Falcone e Borsellino, 13 settembre Varcaturo Lido Varca d’ Oro.

Federico Zampaglione alla voce e alla chitarra sarà accompagnato in tour da Antonio Marcucci (chitarra elettrica), Marco Pisanelli (batteria e percussioni), Fabio Verdini (pianoforte e tastiere) e da  Francesco “Ciccio” Stoia (basso). Il live sarà impreziosito

dall’Ensemble Symphony Orchestra, diretta dal Maestro Giacomo Loprieno.

Tre le orchestre sinfoniche piu’ importanti nel panorama artistico europeo, l Ensemble ha collaborato con altri artisti come Sting, Robbie Williams, Sam Jmith, Luis Bacalou, Kylie Minogue.

La foto è del web.