Il SudEst

Monday
Jul 13th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio territorio Maria Mazzotta in tour e con un nuovo videoclip

Maria Mazzotta in tour e con un nuovo videoclip

Email Stampa PDF

di MARIA DEL ROSSO

 

La cantante Maria Mazzotta torna con il suo tour internazionale che ha dovuto sospendere a causa della pandemia.

 

 

La prima tappa è prevista per il 7 luglio a Napoli per il concerto di apertura della rassegna “7 gradi” nell’ambito del “Napoli Teatro Festival”.

Il concerto si terrà alle 19.30 nel Cortile della Carrozza di Palazzo Reale.

In questo periodo di ripartenza per il mondo della musica Maria Mazzotta ha segnato il suo ritorno con due importanti novità.

La prima è l’uscita dell’ album “Amoreamaro” nella versione in vinile e la seconda è la pubblicazione del nuovo video live “Vorrei volare/Ballata della presa di coscienza”, brano d’ apertura dell’ album, registrato nel dicembre scorso durante il concerto della Mazzotta , con la partecipazione di Bruno Galeone alla fisarmonica nel suggestivo  luogo culturale de “I cantieri Teatrali Koreja” di Lecce.

Le riprese del videoclip sono state affidate a Giuseppe Pezzulla e il montaggio è a cura di Federico Durante.

“Vorrei volare/Ballata della presa di coscienza” riguarda due stornelli, è la forma musicale utilizzata tradizionalmente per esprimere qualcosa che in pubblico non si può comunicare  come una dichiarazione d’ amore o delle offese.

“Vorrei volare” è uno stornello d’ amore tradizionale, tra i più famosi in Salento.

La “Ballata della presa di coscienza” è firmato da Rina Durante, giornalista e scrittrice salentina,  considerata una delle maggiori intellettuali che si sono interessate alla cultura pugliese del Novecento e in modo particolare alla condizione sociale della donna nel Sud della Puglia.

“Amoreamaro”,  il nuovo album di Maria Mazzotta,  è uno dei migliori dischi di world music dell’ anno e il suo successo è confermato dalla presenza per il quarto mese nella classifica internazionale di genere.

Attualmente il progetto discografico è al nono posto nella World Music Charts Europe e al diciannovesimo posto nella Transglobal World Music Chart.

“Amoreamaro”, pubblicato da Agualoca  Records, etichetta indipendente partenopea, è un’ appassionata riflessione da un punto di vista femminile, sui diversi aspetti dell’ amore, da quello immenso, disperato, tenero a quello malato, possessivo, doloroso.

L’ album è distribuito in Italia da Audioglobe, in UK da Proper Music, in Germania da Indigo e in Francia da Inouie.

Il cd è impreziosito dai brani interpretati magistralmente da Maria Mazzotta che omaggiano i grandi della musica italiana come “Lu pisci spada” di Domenico Modugno e “Tu non mi piaci più” dell’ immensa cantautrice siciliana Rosa Balistreri.

“Amoreamaro” è caratterizzato da due brani inediti in lingua salentina: “Nu me lassare”, una dolorosa ballata d’ amore e “Amoreamaro” dal quale prende il titolo dell’ album, è una pizzica che cura i tarantolati ma idealmente intende guarire il nostro mondo malato mediante il canto e il tamburo.

L’ album è arricchito dalle collaborazioni con Bruno Galeone, alla fisarmonica e al pianoforte, Bijan Chemirani, ai tamburi etnici e alle percussioni, il didgeridoo di Andrea Presa.

L’ illustrazione di copertina è affidata a Simone Lomartire e la grafica a Giulio Rugge.

Maria Mazzotta vi aspetta in tour per condurvi in un viaggio musicale partendo dal Sud della Puglia, il Salento, per poi contaminarsi con altri suoni e differenti culture verso nuovi orizzonti.

Da pochi giorni è stato annunciato che  Maria Mazzotta è tra i finalisti del prestigioso Club Tenco- Premio Tenco nella categoria “Migliore interprete”.

Mazzotta dimostra di essere un talento unico che sta conquistando un vasto pubblico. Una voce intensa, autentica, capace di far vibrare le corde dell’ anima divenendo una delle cantanti più apprezzate dal panorama della World Music Europea.

Ph. Giulio Rugge