Il SudEst

Monday
Aug 03rd
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio territorio Si torna a scuola il 14 settembre

Si torna a scuola il 14 settembre

Email Stampa PDF

 

 

di MARIA DEL ROSSO

Il 14 settembre si torna a scuola.

La Ministra Lucia Azzolina ha firmato l’ordinanza che stabilisce l’avvio delle lezioni per l’anno scolastico 2020/21.

La data prevista dall’ ordinanza vale per tutte le scuole dell infanzia, del primo ciclo e del secondo ciclo di istruzione appartenenti al sistema nazionale di istruzione, compresi i centri provinciali per l’ istruzione degli adulti su tutto il territorio nazionale.

Le regioni adotteranno, poi, le determinazioni di propria competenza in materia di calendario scolastico, fermo restando la necessità di effettuare almeno duecento giorni di lezione, secondo quanto stabilito, dalla normativa vigente confermato lo svolgimento, a decorrere dal 10 settembre 2020, delle attività di integrazione e recupero degli apprendimenti relativi all’ anno scolastico 2019/2020.

Dopo il periodo difficile della quarantena dovuto dalla pandemia  vissuto in casa dove gli studenti e gli insegnanti hanno affrontato la didattica a distanza tramite tablet e computer, finalmente  si ritornerà  tra i banchi di scuola ad apprendere nuove competenze e nuove conoscenze, essenziali per la crescita umana, culturale e professionale.

Per i sindacati le risorse non sono sufficienti per garantire la sicurezza agli studenti.

“Oggi le condizioni per cui le scuole riaprono  in presenza non ci sono : inutile continuare a raccontare che le cose vanno bene, bisognerebbe essere onesti. A causa del ritardo con cui il confronto è iniziato e la scarsità delle risorse la situazione delle scuole è drammatica.

I dirigenti scolastici sono a caccia di spazi, serve un organico straordinario che al momento non c’ è. La preoccupazione che sta nascendo è che siccome il tempo scuola si ridurrà,  si tornerà alla didattica a distanza”.

È l’allarme lanciato da Francesco Sinopoli, segretario Flc Cgil Scuola.