Il SudEst

Tuesday
Oct 20th
Dimensione carattere
  • Increase font size
  • Default font size
  • Decrease font size
Home Territorio territorio Matria Puglia: dalla Fiera del Levante 100 donne lanciano un Piano Operativo per la ripresa del Sud Italia

Matria Puglia: dalla Fiera del Levante 100 donne lanciano un Piano Operativo per la ripresa del Sud Italia

Email Stampa PDF

 

 

Ufficio stampa

Parte dalla Puglia e più precisamente dall’84^ edizione della Campionaria Internazionale Generale della Fiera del Levante Matria Puglia, la prima Assemblea delle Donne del Mezzogiorno d’Italia e del Mediterraneo pugliesi nel Mondo ideata e organizzata dalla giornalista Annamaria Ferretti con il sostegno del Presidente della Nuova Fiera del Levante, Alessandro Ambrosi.


Dalla Puglia, Terra Madre che accoglie, 100 donne lanceranno un Piano Operativo per la ripresa del Sud Italia e del Mediterraneo, per riattivare i settori più colpiti dalla crisi COVID-19 e combattere quel divario di genere che si è acuito.

Con il sostegno di Nuova Fiera del Levante e il patrocinio e il contributo organizzativo e partecipativo di CIHEAM Bari, l’evento fieristico ospiterà la prima Assemblea globale di Matria Puglia.

Attraverso gruppi di lavoro intersettoriali (in presenza e on line) donne del mondo della Politica, dell’Economia e della Finanza, delle Imprese, del Terzo settore, del Sindacato dell’Istruzione e della Ricerca, della Scienza, dello Spazio, dell’Arte, della Cultura, dello Spettacolo, dell’Informazione, della Comunicazione, delle Organizzazioni governative e della società civile, si connetteranno per impegnarsi ed esprimersi su questioni in cui la loro leadership è cruciale.

In questo momento storico in cui il divario di genere è pericolosamente diventato una emergenza sociale, Matria Puglia si fa promotore di un percorso attraverso cui generare dialoghi, reti solide, proposte paritarie, utili a costruire una ripresa più inclusiva in cui i leaders del cambiamento dei Sud del Mondo - sia donne che uomini - possano essere ispirati a rimodulare modelli e azioni.

A livello internazionale, la leadership delle donne e la piena partecipazione alle economie e alle società, sono fondamentali per guidare un futuro sostenibile, per riconoscere e rispondere alle diverse esperienze delle donne le cui voci sono messe a tacere dalla povertà, dal razzismo, dalla violenza e dall’ingiustizia.

Nello specifico, Matria Puglia esprimerà attraverso un processo di consultazione e partecipazione misto (on e off line) che si concluderà proprio il 2 ottobre, un Piano Operativo strutturato  su 10 aree tematiche:

1 Governance

2 il Mezzogiorno e il Sistema produttivo

3 Politiche internazionali e Sud del mondo

4 Impresa sociale, culturale ed Economia circolare

5 Welfare, Lavoro, Lotta alla povertà e Connessioni territoriali,

6 Scuola, Educazione, STEM, Ricerca e Politiche Giovanili

7 Innovazione, Attività produttive e Start Up

8 Sanità, Salute, Qualità della vita

9 Culture, Turismo e Sport

10 Diritti, parità ed eliminazione delle violenze e delle differenze

Un contributo che apre un percorso di confronto con le Istituzioni sulla complessa trasformazione che sta investendo la nostra società, e che sarà consegnato da una delegazione delle 100 donne al Premier Giuseppe Conte e ai rappresentanti di governo nazionali e regionali al termine della Cerimonia Inaugurale della 84^ Campionaria Generale Internazionale di Fiera del Levante.

Tra le 100 donne che hanno aderito a Matria Puglia tracciando un percorso che dalla Puglia abbraccia Lazio, Campania, Abruzzo, Sicilia, Sardegna e gran parte dei paesi dell’area del Mediterraneo, ne citiamo solo alcune:  Marina Lalli, imprenditrice e presidente nazionale di Federturismo; Gabriella Nobile, presidente di Mamme per la pelle e testimonial di battaglie antirazziste in Italia, Luisa Torsi, scienziata di fama internazionale, Irma Conti, presidente nazionale associazione donne giuriste italiane, Claudia Segre, presidente nazionale Global Thinking Foundation, Rula Khadra, ricercatrice in ingegneria dell’irrigazione e responsabile di progetti di cooperazione internazionale nei Paesi asiatici e del Medio Oriente, Maria Rita Costanza imprenditrice e promotrice della Murgia Valley, Maria Antonietta Rositani vittima di un tentato femminicidio, Maria Chironna, infettivologa, Rosanna Quagliariello, responsabile delle relazioni esterne di CIHEAM Bari e Gender Expert.

Il Piano Operativo della prima Assemblea Mediterranea di Matria Puglia sarà diffuso alla stampa subito dopo la consegna ufficiale ai rappresentanti di governo.

Info : Questo indirizzo e-mail è protetto dallo spam bot. Abilita Javascript per vederlo.