Mettiti in comunicazione con noi

Esteri

Consiglio delle donne di HDP: La povertà e la violenza contro le donne aumentano durante la pandemia

Pubblicato

su

Rete Kurdistan Italia

Il Consiglio delle donne dell’HDP ha affermato che l’AKP-MHP ha trasformato la pandemia in un’opportunità e che la povertà e la violenza contro le donne sono aumentate. Il Consiglio ha promesso di aumentare la solidarietà.


Il Consiglio delle donne dell’HDP ha dichiarato in una nota: “Il regime fascista dell’AKP-MHP sta facendo uno sforzo per mantenere vivo il capitale con le tasse pagate dal popolo”.

La dichiarazione afferma: “Mentre il sistema capitalista dominato dalla mentalità maschile non offre nessuna soluzione ai lavoratori e alle donne, da un certo punto di vista, esso pone tutte le responsabilità sulla gente, in modo particolare sulle donne dicendo che ciascuno dovrebbe assumere le proprie precauzioni per contrastare la pandemia di Coronavirus.
In tempo di Pandemia lo sfruttamento del lavoro è aumentata ancora di più per sostenere il sistema capitalista dominato dalla mentalità maschile. Staremo fianco a fianco il 1 ° maggio 2020 contro coloro che non esitano a lasciare i lavoratori alla morte, condannano le donne alla povertà e aumentano lo sfruttamento domestico delle donne per consentire al capitale di vivere “.

Il Consiglio delle donne di HDP ha aggiunto: ” La solidarietà sociale viene ostacolata creando uno “Stato parallelo”. Questa è una mentalità che vede se stessa come padrona della società e il popolo come degli soggetti. In breve, il regime fascista AKP-MHP sta facendo un grande sforzo per trasformare questa grande epidemia in uno strumento politico per servire ai propri interessi ignorando che questa pandemia ha provocato la morte di migliaia di persone.”

La dichiarazione ha proseguito: ” Migliaia di donne, comprese alcune con malattie croniche, sono ancora indifese contro la pandemia in carcere; stupratori ed assassini sono stati rilasciati dalla legge sulla esecuzione delle pene. Tuttavia migliaia di uomini che hanno commesso crimini contro le donne sono stati rilasciati di prigione senza nessuna precauzione.”

La dichiarazione è terminata con le seguenti osservazioni: “ Con la crescita della solidarietà delle donne contro il governo AKP-MHP, che è pericoloso come una pandemia, continueremo ad essere la voce l’una dell’altra. Il nostro Consiglio delle donne è determinato ad aumentare la nostra organizzazione e la solidarietà tra le donne contro i nuovi attacchi in questo processo che offre grandi opportunità così come le sue sfide.

Durante questo periodo di pandemia, continueremo il nostro lavoro nelle strade, nei quartieri e nei villaggi per migliorare la nostra organizzazione e stare al fianco delle donne adottando le misure necessarie. Abbiamo istituito reti di solidarietà femminile; continueremo la lotta contro la violenza, la povertà e i diritti dei lavoratori per strada “.