Mettiti in comunicazione con noi

Sport

NICOLE ORLANDO: “DATE FIDUCIA ALLE PERSONE CON DISABILITA’ “

Intervistiamo Nicole Orlando, atleta paralimpica italiana, sette titoli mondiali accompagnati da due record del mondo.

Pubblicato

su

DI FABRIZIO RESTA

Credit foto: per gentile concessione di Nicole Orlando

Straordinaria atleta, con un cromosoma in più, Nicole è una delle più grandi atlete paralimpiche internazionali. Ad appena due anni e mezzo viene portata dalla madre in una palestra di Biella, dove viene accolta da Anna Miglietta, ex allenatrice della nazionale di ginnastica ritmica. Crescendo, pratica molti altri sport, dal tennis tavolo al nuoto, per poi dedicarsi all’atletica.

Nicole Orlando sei una delle più importanti atlete paralimpiche italiana. All’età di tre anni, dimostri la volontà di volersi avvicinare ad uno sport e i genitori non si lasciano ostacolare dalla sindrome di Down che ti viene diagnosticata. Purtroppo non è così per tutti. Specialmente al Sud, molti genitori hanno ancora molte titubanze nel far praticare lo sport ai figli diversamente abili. Quanto è stato importante per te l’apporto dei tuoi genitori?

Tu sei specializzata nei 100 e 200 metri, nel salto in lungo, nel lancio del giavellotto e nel triathlon. Quello che risalta di te è la costanza dei risultati: agli Europei “IAADS” di Roma hai vinto tre medaglie d’oro in distinte discipline: una nei 100 mt, una nel salto in lungo e una nella disciplina della staffetta 4X100. Agòli Open European Championships IAADS” del 2014 di Póvoa de Varzim (in Portogallo) altre 3 medaglie d’oro. Ai Mondiali del Sudafrica hai vinto 4 ori e un argento, arrivando a detenere, oltre i record europei, anche quello mondiale nel salto in lungo. Quest’anno ai Suds Open Euro TriGames hai vinto ben 7 medaglie e due record del mondo. Qual è il tuo segreto?

Il presidente della Repubblica Sergio Mattarella ha voluto conoscerti e ti ha persino citata durante il discorso di fine anno, nel 31 dicembre del 2015. Che esperienza è stata?

Hai partecipato all’undicesima edizione di Ballando con le stelle. Com’è stata come esperienza?

hai anche pubblicato un libro scritto a quattro mani con la Giornalista Alessia Cruciani intitolato “Vietato dire non ce la faccio” EDIZIONI PIEMME che sta riscuotendo un grande successo di pubblico. Immagino sia un tuo motto

Quando la concorrente del Grande Fratello Vip Asia Valente ha dato del down a Sossio Aruta tu hai replicato con un video. Purtroppo nella vita di ogni giorno sono frasi che si dicono quasi senza farci caso. Nella tua vita quotidiana sei stata mai oggetto di discriminazione?

Cosa diresti ai genitori dei diversamente abili?

RIPRODUZIONE RISERVATA © 

Informatico, sindacalista, appassionato di politica e sportivo